BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Telgate il mercato riapre coi banchi alimentari, il sindaco: “Mi fido di voi”

Rigorose le misure igienico-sanitarie e di sicurezza da rispettare, tra le quali la distanza di tre metri dai banchi di vendita.

Più informazioni su

Riapre giovedì 30 aprile il mercato all’aperto di via Romana a Telgate.

A renderlo possibile era stata l’ordinanza del 24 aprile firmata dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana che aveva dato nuove direttive sui mercati scoperti di generi alimentari per il periodo compreso dal 29 aprile al 3 maggio: “Le amministrazioni comunali – si spiegava nel documento – possono riaprire uno o più mercati scoperti presenti sul proprio territorio per la vendita di prodotti alimentari, a patto che facciano osservare le misure di prevenzione igienico-sanitaria e di sicurezza”.

Misure ben precise e inderogabili, a partire dall’accesso all’area mercatale di solo un componente per nucleo familiare (con la sola eccezione di accompagnare minori di 14 anni, disabili o anziani) e dalla differenziazione tra il varco di entrata e quello di uscita.

A tutti i clienti e gli operatori commerciali, poi, verrà misurata la temperatura corporea prima dell’accesso da parte di personale addetto con l’eventuale supporto di volontari della protezione civile: chiunque faccia segnare un risultato uguale o superiore a 37,5 gradi sarà invitato a rientrare a casa, a limitare i contatti sociali e a contattare il proprio medico curante.

Per tutti saranno messi a disposizione una soluzione idroalcolica per le mani e guanti usa e getta obbligatori: oltre al distanziamento interpersonale di almeno un metro, dovrà essere rispettato anche quello di tre metri dai banchi di vendita.

“Se ripartiamo rispettando noi e tutti gli altri, attenendoci alle disposizioni, non vanificheremo tutti gli sforzi fatti fino ad oggi – spiega il sindaco Fabrizio Sala ai propri cittadini – La decisione è stata presa con la consapevolezza che tutti voi siete pronti per affrontare con responsabilità quella che viene definita la fase 2, ovvero la convivenza con questo virus. Mi fido di voi”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.