BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Carabinieri con il drone in Val Seriana: tutte in regola le persone controllate

Per monitorare zone del territorio non facilmente accessibili per conformazione geografica al fine di evidenziare condotte contrarie alle norme sugli spostamenti

Nel pomeriggio di mercoledì 22 aprile i Carabinieri della Compagnia di Clusone, con l’ausilio di un drone e di un pilota messo a disposizione dalla Società EGIDAS di Ponte San Pietro e con il supporto del Personale della Protezione Civile, hanno effettuato controlli in diverse aree nel territorio di Fiorano al Serio, Cene, Casnigo e Ponte Nossa.

L’attività nasce con l’obiettivo di offrire un ulteriore supporto ai Carabinieri per monitorare zone del territorio non facilmente accessibili per conformazione geografica al fine di evidenziare condotte contrarie alle norme sugli spostamenti previsto dal DPCM ed eventuali situazioni di rischio o di illegalità.

Il Comandante della Compagnia di Clusone Daniele Falcucci che coordinava, le operazioni attraverso un monitor che replicava le immagini riprese dal drone, comunicava ai militari dislocati in abiti civili nelle vicinanze la posizione specifica di soggetti da controllare.

Le attività di monitoraggio hanno avuto inizio nell’area della “Baia del Re” monitorando con il drone un’area di 8 chilometri di diametro sia lungo il fiume Serio tra Casnigo e Cene che nelle aree boschive limitrofe.

Al termine del sorvolo dell’area il dispositivo si è spostato nel Comune di Cene, nei pressi del parco inserito tra il fiume Serio ed il Cimitero Comunale.

Successivamente si è saliti verso Casnigo monitorando tutto il lungo fiume fino al Ponte del Costone ed in ultimo nella zona di Ponte Nossa si è sorvolata tutta la zona fluviale che costeggia la zona commerciale ed il centro sportivo.

I sorvoli effettuati hanno consentito l’identificazione di una decina di persone che all’atto del controllo risultavano in regola ed alle quali sono stati fatti i complimenti per loro il rispetto delle norme e con un sorriso celato dietro alle mascherine è stato ricordato che i Carabinieri, sia in servizio di pattuglia che nelle Caserme sono a disposizione del cittadino, per qualunque esigenza emergenziale o no.

I cittadini con i quali si è parlato alla fine hanno ringraziato i militari perché in questo periodo di incertezze si sentono comunque tutelati dalla presenza costante sul territorio dell’Arma dei Carabinieri.

Nonostante i lusinghieri risultati odierni, i Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo non abbassano la guardia e proseguiranno queste attività di controllo nei prossimi giorni in tutta la provincia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.