Quantcast
A casa per l'emergenza Coronavirus: incontri online per stare insieme e imparare - BergamoNews
L'iniziativa

A casa per l’emergenza Coronavirus: incontri online per stare insieme e imparare

Ogni volta interviene un esperto, un professionista, un negoziante o un esercente del territorio che si concentra su un argomento

In questo periodo bisogna stare a casa per contrastare la diffusione del Coronavirus. Ormai conosciamo bene le regole anti-contagio da rispettare per contrastare la pandemia, ma sicuramente trovarsi in una situazione di isolamento sociale non è facile.

Per aiutare le persone a vivere meglio la quarantena, il gruppo di “Viviamo Pedrengo” offre l’opportunità di incontrarsi virtualmente e di affrontare temi d’interesse generale spaziando fra argomenti diversi. Luca Rovaris, capogruppo di “Viviamo Pedrengo”, spiega: “Proponiamo serate diverse per stare insieme e provare a distogliere il pensiero dalla difficile situazione che stiamo attraversando. È un progetto di piazza virtuale: come indica il titolo, ‘Troviamoci in piazza’, l’obiettivo è utilizzare le nuove tecnologie come strumenti che permettono di rimanere a contatto con gli altri anche a distanza”.

Ogni volta è un’occasione per coltivare passioni e scoprire o riscoprire hobbies, ma anche valorizzare il tempo libero e, perchè no, apprendere nozioni utili grazie all’intervento di un esperto, un professionista, un negoziante o un esercente del territorio che spiega una sua specialità.

L’iniziativa, cominciata un paio di settimane fa, ha suscito l’interesse di un numero crescente di persone. Il primo incontro, che si è tenuto venerdì 3 aprile, ha visto protagonista Chiara Benti di Shiatsu & Co, che ha illustrato alcune tecniche di respirazione per chi in questo periodo soffre di ansia e fornito alcune indicazioni su come riattivarsi al mattino, mentre giovedì 9 Monica Gamba, titolare di Beauty Island, estetista di Pedrengo, si è concentrata sulla detersione del viso e su alcuni consigli su come prendersi cura di sè.

“Coinvolgere i commercianti e i negozianti del territorio – aggiunge Rovaris – è un modo per far conoscere le loro attività e apprezzarne le competenze. Per esempio abbiamo avuto Monica Gamba in qualità di estetista e nelle prossime settimane ce ne saranno altri fra cui Simona Pansa della Gelatteria che spiegherà come preparare golose prelibatezze a casa”.

Martedì 14 aprile lo stesso Luca Rovaris in qualità di titolare di Sistem Point, azienda che offre assistenza, vendita e consulenza informatica, è stato relatore di un incontro incentrato sulla sicurezza in rete, una tematica quanto mai di attualità: tra smartworking, web meeting e riunioni virtuali ci si è tuffati a “testa bassa” nell’utilizzo degli strumenti che il mercato offre, gratuiti o a pagamento che siano, senza badare al fattore sicurezza. Non occuparsi di questi aspetti, quando si adoperano dispositivi collegati in rete, può portare a spiacevoli problemi.

Rovaris ha stilato una lista di buone prassi di validità generale, indipendentemente dallo strumento usato, che poi ognuno cercherà di adattare alle proprie esigenze familiari e lavorative. Inoltre, rivolgendosi in modo particolare ai genitori e ai docenti, si è soffermato sull’impiego delle piattaforme per la didattica a distanza.

Alla serata si sono collegate oltre 70 persone: la buona partecipazione è stata accolta con entusiasmo da “Viviamo Pedrengo” e ha rappresentato uno stimolo per proseguire in questa iniziativa. Indicativamente verranno proposti due incontri alla settimana, il martedì e il giovedì alle 21.

Le prossime date in calendario sono:
– martedì 21 Davide Zandonella parlerà di un suo viaggio di un anno e mezzo in solitaria sulla sua bicicletta;
– giovedì 23 Diego Marchesi racconterà un po’ di storia Pedrenghese e darà un’anticipazione del suo libro in uscita.
E seguiranno ulteriori appuntamenti.

Per partecipare bisogna cliccare l’evento sulla pagina Facebook “Viviamo Pedrengo“, aprire il relativo link, inserire nome, cognome e indirizzo e-mail, e il giorno dell’incontro circa mezz’ora prima dell’inizio si riceverà un messaggio di posta elettronica con un link che permetterà di collegarsi.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI