Dalmine

Il matrimonio in quarantena: l’idea del fotografo per sorridere nonostante la crisi

Fabio Betelli ha inscenato e raccontato la storia d'amore tra Amy e Rory, due personaggi delle costruzioni Lego: "Dopo questa emergenza sarà dura ripartire e tanti di noi chiuderanno"

In questi giorni di primavera sarebbe dovuta iniziare anche per i fotografi bergamaschi la stagione dei matrimoni, una delle principali fonti di introito di un settore che come molti altri dovrà fare i conti con la crisi conseguente all’emergenza.

Fabio Betelli, però, dal suo studio di Dalmine ha avuto un’idea simpatica quantomeno per rallegrare un po’ queste tristi giornate, inscenando e raccontando la storia d’amore tra Amy e Rory, due personaggi delle costruzioni Lego, poi pubblicata sui propri canali.

“Come molti della mia generazione – racconta Betelli – son cresciuto in mezzo a montagne di mattoncini, che poi sono passati in eredità a cuginetti e nipoti. Ma tre anni fa è rispuntata la passione, che condivido con mia moglie.

Poco prima del Lockdown siamo andati a fare scorta di set per passare un po’ di tempo. Così una sera, mentre stavo costruendo, ho iniziato a immaginarmi come avrei potuto ricostruire le scene più comuni di un matrimonio, utilizzando proprio i Lego. Ho studiato una sorta di storyboard, e come ovviare alcuni problemi che avrei inevitabilmente incontrato durante la realizzazione degli scatti, come illuminazione e scenografie.

Mi sono molto divertito, devo dire che sono stati sposi molto collaborativi e nessuna foto è venuta mossa. Gli sposi mi hanno addirittura chiesto di accompagnarli nel loro viaggio di nozze per fotografare i momenti più belli”.

Un modo per sorridere e far sorridere, nonostante il momento drammatico e la crisi che coinvolgerà anche il settore fotografico nei prossimi mesi: “Per noi fotografi, così come per tutto il settore wedding, si prevede un anno piuttosto nero. Purtroppo noi non solo saremo fermi durante il lockdown, ma anche se si potesse riaprire da domani, continuerebbero a esistere delle limitazioni, come mascherine e assembramenti, che impedirebbero il normale svolgimento dei matrimoni.

A oggi, i matrimoni programmati per giugno sono stati quasi tutti rimandati, così come molti di quelli previsti per luglio e settembre, quindi il grosso del lavoro è ormai andato in fumo.

Tutto il comparto eventi poi è fermo, le fiere, i festival musicali, le feste, si tratta di un settore che solo in Italia muove diversi miliardi di euro, una bella fetta del Pil.

Certo, sicuramente inizieremo a reinventarci anche noi, bisogna però capire quando. Alcuni esplorando altri settori, come ritrattistica, newborn o aziendale, chi invece cambiando completamente e forse definitivamente lavoro. Purtroppo le ripercussioni sull’economia sono enormi”.

Ecco la l’opera di Fabio Betelli:

matrimonio in quarantena

Fin dal primo mattino lo sposo era già abbastanza agitato, anche se potrei dire che aveva il sorriso “stampato in faccia”. Così io e il mio assistente Shaggy abbiamo iniziato a fotografare l’abito.

matrimonio in quarantena

La sposa invece sembrava molto più rilassata, il cielo era azzurro e lei era davvero radiosa.

matrimonio in quarantena

Mentre ci recavamo alla cerimonia, la polizia ha fermato lo sposo per dei controlli, ma per fortuna aveva l’autocertificazione. Hanno anche voluto fare una foto ricordo con lui.

matrimonio in quarantena

Però stavamo arrivando in ritardo, quindi abbiam dovuto prendere in prestito un auto, fortunatamente le strade erano abbastanza libere.

matrimonio in quarantena

C’erano anche due dottori che hanno fatto il tampone a tutti i presenti, per esser sicuri.

matrimonio in quarantena

Finalmente è arrivata la sposa, accompagnata dal padre, anche se qualcosa mi dice che non fosse proprio favorevole a questa unione.

matrimonio in quarantena

La cerimonia è stata davvero toccante, anche se il celebrante mi è sembrato un pochino silente.

matrimonio in quarantena

Durante l’aperitivo abbiamo una foto ricordo con i testimoni, Harry Potter e Ron Winsley per lo sposo, Hermione e Clara (una ragazza davvero impossibile) per la sposa.

matrimonio in quarantena

Nel pomeriggio poi qualche ritratto di coppia. I ragazzi erano meravigliosi, hanno seguito tutte le mie direttive.

matrimonio in quarantena

C’è stato anche spazio per i giochi e gli scherzi, anche se la festa stava per essere rovinata da un cameriere un po’ sbadato.

matrimonio in quarantena

La festa serale poi, è stata davvero meravigliosa, ci siamo davvero divertiti. Il padre della sposa è stato felicissimo di pagare il conto del ristorante, mentre qualche invitato ha alzato un po’ il gomito…

matrimonio in quarantena

Ma in fondo è stata una bellissima giornata, che si è conclusa con un cielo stellato davvero romantico. Gli sposi mi hanno chiesto di andare con loro in viaggio di nozze e raccontare anche quello… quasi quasi ci vado!

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
contingente infermieri
Emergenza coronavirus
Nuovo contingente di infermieri arriva all’aeroporto di Bergamo con l’Aeronautica Militare Italiana
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI