Le carabine Victrix dell'azienda di Cazzano tornano sul mercato americano - BergamoNews
L'accordo

Le carabine Victrix dell’azienda di Cazzano tornano sul mercato americano

Lo rende noto Rottigni Officina Meccanica, l’azienda bergamasca proprietaria del marchio dopo la riacquisizione da Beretta

Grazie ad un accordo di collaborazione con la ZRO Delta le carabine Victrix Sporting e Professional e gli accessori Rome saranno distribuiti negli Stati Uniti. Il lancio sul mercato americano prenderà il via con la pubblicazione di una piattaforma online. Lo comunica la Rottigni Officina Meccanica, l’azienda di Cazzano Sant’Andrea guidata dall’amministratore delegato Giuseppe Valtorta, a cui fanno capo i marchi Victrix e Rome, l’uno specializzato nella produzione di carabine destinate sia al mercato military e law enforcement sia a quello del tiro sportivo di precisione, e l’altro dedicato alla produzione di accessori per le carabine.

L’azienda di Cazzano, nel comunicato ufficiale, sottolinea che “dopo la chiusura della collaborazione con Beretta Usa, Rottigni Officina Meccanica torna con le sue carabine Victrix Armaments sul suolo americano con una partnership speciale. L’azienda bergamasca ha infatti concluso un accordo con il marchio statunitense ZRO Delta per la distribuzione negli Stati Uniti delle nuove linee di modelli Victrix, Sporting e Professional, e degli accessori ROME. L’accordo prevede un lancio in più fasi, partendo dalla pubblicazione di una piattaforma digitale riservata al pubblico americano (victrixarmaments-usa.com), figlia del nuovo sito internet aziendale lanciato all’inizio del 2020, per arrivare alla distribuzione delle carabine nei celebri gun-shop d’Oltreoceano”.

Nel luglio scorso l’azienda bergamasca ha ripreso il controllo del marchio Victrix, acquisendolo dalla Fabbrica d’Armi Pietro Beretta di Gardone Val Trompia che ne era entrata in possesso nel 2016, circa un anno dopo la fondazione del marchio.

“Questo importante accordo di collaborazione – ha spiegato Valtorta – è stato concluso in un periodo complesso come quello che stiamo tutti vivendo a causa della pandemia da Covid-19. Ma la nostra natura aziendale non ci ha mai permesso di restare fermi troppo a lungo, anzi, ci ha sempre spinto a correre, anche nei momenti di difficoltà. E quindi abbiamo fatto il possibile per fare felici molti gli appassionati Victrix che stavano aspettando il nostro ritorno negli Stati Uniti”.

“La partnership con ZRO Delta – ha concluso l’amministratore delegato – fa parte del nostro piano di sviluppo commerciale previsto per il 2020 ed è soltanto il primo passo tra quelli che saranno annunciati nei prossimi mesi che, spero, vedranno il marchio Victrix Armaments ancora più presente sui campi di tiro di tutto il mondo”.

leggi anche
  • Solidarietà coronavirus
    Contributo sui redditi più alti? Miro Radici: “Accettabile, ma i politici diano l’esempio”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it