Quantcast
Ospedale da campo Covid, 36 i pazienti: tra i volontari un inviato de Le Iene - BergamoNews
"l'infiltrato"

Ospedale da campo Covid, 36 i pazienti: tra i volontari un inviato de Le Iene video

Ismaele La Vardera è partito due settimane fa dalla sua Palermo per raccontare e contribuire all'opera: "Ho potuto constatare il vostro straordinario spirito. Grazie Bergamo, mola mia!"

Sono 36, di cui 7 in terapia intensiva, i pazienti Covid attualmente ricoverati all’ospedale da campo della Fiera di Bergamo realizzato grazie all’opera di tanti volontari bergamaschi. Tra chi sta aiutando, però, c’è anche un “infiltrato”, l’inviato – siciliano – della trasmissione televisiva Le Iene Ismaele La Vardera

La Vardera, 27 anni, è partito dalla sua Palermo un paio di settimane fa e ha raggiunto i padiglioni di via Lunga nella doppia veste di giornalista, per un servizio che andrà in onda alla ripresa del programma (prevista per martedì 21 aprile), e anche di operaio tuttofare, prima durante i lavori per la realizzazione della struttura, poi in cucina per la preparazione dei pasti.

“Quando dal divano di casa mia ho visto cosa stava succedendo a Bergamo – racconta l’inviato – ho pensato di fare qualcosa che potesse essere utile per il mio lavoro ma soprattutto per la vostra città. Così ho deciso di venire a Bergamo per dare una mano nel mio piccolo e allo stesso tempo raccontare cosa è stato realizzato qui”.

iene ospedale da campo

“Ho fatto un po’ di tutto – spiega – . Quando sono arrivato l’ospedale era quasi finito e ho dato una mano per gli ultimi ritocchi. In questi giorni invece di inizio attività mi sto occupando dei pasti”.

“Sono felice della mia scelta di partire perché qui ho potuto constatare in prima persona lo spirito straordinario dei bergamaschi. Ho visto una città che si è stretta per cercare di superare questa tragedia e ha fatto squadra dimostrando un grande spirito.

L’ospedale da campo costruito dagli Alpini insieme a tanti artigiani volontari ne è la dimostrazione più lampante. È stata un’esperienza che porterò con me per tutta la vita. Grazie Bergamo, mola mia!”

Ismaele Iene

A una decina di giorni dall’arrivo dei primi quattro pazienti, l’ospedale è ormai al lavoro a pieno regime, gestito dalla direzione del Papa Giovanni, con il contributo del personale di Emergency e dei medici arrivati dalla Russia.

Sono 142 in totale i posti disponibili, di cui la metà riservati alla terapia intensiva. Una boccata d’ossigeno per tutte le strutture ospedaliere della nostra provincia, al lavoro senza sosta e in condizioni critiche dall’inizio dell’emergenza.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
olio podcast sebino
Cultura & gusto
Nasce a Lovere “Gocce d’Olio” il primo podcast dedicato all’olio di oliva
sepulveda
Il ricordo
Addio Sepulveda, coi tuoi libri ho scoperto un mondo di formidabili passioni
lee konitz (foto Gianfranco Rota)
A 82 anni
Morto Lee Konitz, grande protagonista del jazz, più volte a Bergamo
carlo bonomi confindustria
Il voto
È Carlo Bonomi il presidente designato di Confindustria
anziana polizia
Bergamo
Il nipote in ospedale per Covid, 98enne a casa senza soldi: l’aiuto della Polizia
Licini
Il riconoscimento
“Uomo di solidarietà”: a Giovanni Licini la cittadinanza benemerita di Scanzorosciate
Generico maggio 2020
Il dono
Da Palermo 12mila cannoli per ringraziare i volontari dell’ospedale alla Fiera
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI