Quantcast
Il nipote in ospedale per Covid, 98enne a casa senza soldi: l'aiuto della Polizia - BergamoNews
Bergamo

Il nipote in ospedale per Covid, 98enne a casa senza soldi: l’aiuto della Polizia

L'anziana ha ringraziato immensamente il personale, con evidente commozione che si è subito estesa agli operatori, definendo l’intervento “un aiuto dal cielo”

Tra la moltissime di mail che giungono in Questura in questi giorni con richieste di informazioni o segnalazioni di ogni tipo, una ha attirato immediatamente l’attenzione.

Una signora residente a Milano ha voluto segnalare una situazione di particolare difficoltà richiedendo aiuto.

Nella mail descriveva la situazione della cugina, una persona anziana nata nel 1922, residente a Bergamo che stava da sola in abitazione insieme alla badante. La donna non poteva muoversi da casa poiché non deambulante da anni e il nipote che si era sempre occupato di lei, provvedendo in particolare a recarsi in banca per farle avere denaro per le spese alimentari e della casa, si è ammalato nel mese di marzo di covid-19 ed è ricoverato in ospedale.

Dopo aver contattato la badante, nella mattinata di giovedì un equipaggio della Volante è andato nell’abitazione della signora per verificare come aiutarla.

polizia  anziana

È stata lei stessa, che con ansia attendeva gli operatori, a raccontare con molta lucidità che in casa non aveva più denaro a causa della malattia del nipote che ormai da più di un mese era ricoverato e non aveva potuto provvedere a recarsi in banca, aggiungendo che la badante aveva anticipato alcune somme di denaro ma ormai anche lei aveva esaurito i soldi e non aveva più possibilità di sostenere le spese alimentari e per i farmaci.

Il personale della Volante, dopo aver individuato l’istituto bancario e acquisita la documentazione della novantottenne, si è quindi recato alla filiale Ubi di Redona. Con grande disponibilità il direttore e il personale si sono adoperati per risolvere ogni problematica burocratica e un funzionario della banca ha seguito la Volante fino all’abitazione dove ha consegnato la somma richiesta alla signora perché potesse avere garantite le spese alimentare e sanitaria.

L’anziana ha ringraziato immensamente il personale della Polizia di Stato, con evidente commozione, che si è subito estesa agli operatori, definendo l’intervento “un aiuto dal cielo”: ha anche detto che stava pregando per loro dato il lavoro difficile che la Polizia di Stato è chiamata a svolgere in questo periodo.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
fokker 27 demolito
L'intervento
A Orio demolito un Fokker 27 che non aveva più i requisiti per volare
Teatro Sociale
La solidarietà
Gli abbonati del Donizetti: “Non dateci il rimborso, siamo vicini ad artisti e teatro”
telefono giallo
Il sostegno
Coronavirus, potenziato il supporto del “Telefono giallo” per i figli dei detenuti
Ismaele Iene
"l'infiltrato"
Ospedale da campo Covid, 36 i pazienti: tra i volontari un inviato de Le Iene
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI