Quantcast
Salme di pazienti Covid bergamaschi, accordo con il Comune di Bologna per la cremazione - BergamoNews
La convenzione

Salme di pazienti Covid bergamaschi, accordo con il Comune di Bologna per la cremazione

Grazie alla solidarietà bolognese tariffa calmierata di 300 euro, compresa l’urna cineraria (circa la metà di quella ordinariamente applicata)

La Provincia di Bergamo ha sottoscritto una convenzione con Bologna Servizi cimiteriali srl per il servizio di cremazione delle salme provenienti dai Comuni bergamaschi a prezzo calmierato nel Polo crematorio del Comune di Bologna.

L’accordo, che è stato stipulato grazie all’interessamento del Corpo dei Carabinieri e in particolare del Comandante provinciale Paolo Storoni, prevede che ciascun Comune, tramite le agenzie di onoranze funebri incaricate, possa richiedere direttamente al responsabile del Polo crematorio di Bologna la disponibilità all’accettazione delle salme tramite trasporto su mezzi militari scortati dai Carabinieri.

Grazie alla solidarietà della società partecipata del Comune di Bologna è stato possibile definire la tariffa calmierata di 300 euro Iva esclusa, comprensivo del costo dell’urna cineraria e dell’eventuale tassa di ingresso (pari circa la metà della tariffa ordinariamente applicata).

La Convenzione verrà applicata per tutta la durata dell’emergenza Coronavirus ed è retroattiva, nel senso che la tariffa agevolata si applica a tutte le cremazioni già avvenute a Bologna; le agenzie di pompe funebri dovranno quindi rideterminare il prezzo delle prestazioni rese nei confronti dei cittadini, che potranno verificare nelle fatture la corretta applicazione della tariffa senza ulteriori costi ed eventualmente richiedere il rimborso del surplus pagato.

La Provincia collaborerà con i Comuni e con le agenzie di pompe funebri incaricate che dovranno impegnarsi a rispettare i requisiti minimi previsti dalle norme in materia. “Il merito di questo accordo è del Colonnello Paolo Storoni, a cui va il nostro ringraziamento – spiega il presidente Gianfranco Gafforelli -. La Provincia si è messa a disposizione ben volentieri per rendere un servizio utile e concreto per tutti i nostri Comuni, e un sostegno economico alle famiglie che hanno perso i loro cari. Un grazie doveroso anche al Comune di Bologna e all’amministratrice della Bologna Servizi cimiteriali srl Cinzia Barbieri per la solidarietà dimostrata”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
storoni esercito salme
Il comandante storoni
Le mille salme partite da Bergamo, quei cortei coordinati dai carabinieri: “Momenti difficili, troppo dolore”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI