BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Espone il tricolore con l’aquila romana, denunciato 50enne: “Sì, sono fascista”

La segnalazione ai carabinieri di alcuni vicini di casa infastiditi: rischia una multa fino 5mila euro

Sul balcone di casa aveva esposto una bandiera tricolore con l’aquila che afferra il fascio littorio, chiaro simbolo della Repubblica Sociale Italiana. Per questo motivo un 50enne di Cisano Bergamasco, nel giorno di Pasquetta è stato denunciato dai carabinieri della locale stazione per vilipendio alla bandiera.

La segnalazione è arrivata da alcuni vicini di casa dell’uomo, infastiditi da quel simbolo fascista che da qualche giorno faceva bella mostra sul terrazzo di un’appartamento al primo piano di una palazzina del paese.

I militari, già impegnati nella zona per un servizio di ordine pubblico finalizzato al contenimento del diffondersi dell’epidemia da Covid-19, si sono così recati sul posto e hanno ordinato all’uomo di rimuovere subito la bandiera.

Il 50enne, dopo averla ripiegata e consegnata ai carabinieri per il sequestro, ha spiegato loro di essere un “fascista convinto”.

Per il suo gesto è stato denunciato in stato di libertà secondo l’articolo 292 del codice penale: rischia una multa fino a cinquemila euro. Sono in corso verifiche per capire se sia iscritto a gruppi o partiti politici.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.