BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conte: Salvini e Meloni mentono sul Mes

Questo governo non lavora col favore delle tenebre. Le falsità, le menzogne ci fanno male perché indeboliscono l’Italia.

Il Mes, spiega il presidente del Consiglio  Giuseppe Conte in conferenza stampa , non è nato ieri, ma nel 2012. E non è vero quanto da ieri sera raccontano Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Perché questo governo non lavora col favore delle tenebre. Le falsità, le menzogne ci fanno male perché indeboliscono l’Italia.

L’Italia ritiene il Mes totalmente inadeguato, non ha bisogno del Mes, prosegue il premier.

“Sul Mes in Italia si è levato dibattito legittimo e vivace: ritengo un segno di sana democrazia che un intero Paese ne discuta. Importante che questo dibattito si sviluppi con chiarezza e senza falsità. Devo fare precisazioni: il Mes esiste dal 2012, non è stato attivato la scorsa notte come falsamente dichiarato da Matteo Salvini e Giorgia Meloni. Lo stanno ripetendo da ore e non è così. Questo governo non lavora col favore delle tenebre, lavora con chiarezza a tutti gli italiani. L’Eurogruppo non ha firmato nulla. Su richiesta di alcuni Stati membri, non dell’Italia, l’Eurogruppo ha lavorato a questa proposta che non è ancora stata completata: linea di credito collegata al Mes totalmente nuova rispetto alle linee di credito esistenti e diversamente regolate. Terza cosa: l’lItalia non ha firmato alcuna attivazione del Mes, non ha bisogno del Mes. Perchè non ha bisogno? Perchè lo ritiene strumento inadeguato e inadatto rispetto a questa emergenza. Sin dall’inizio ho chiarito a tutti i leader: non ne abbiamo bisogno e non è adeguato. Lotteremo con forza per avere gli Eurobond: la risposta comune o è ambiziosa o non lo è“.

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.