Quantcast
Coronavirus, "Sostegno economico per gli affitti, più di 40 mila famiglie in difficoltà" - BergamoNews
Sicet cisl

Coronavirus, “Sostegno economico per gli affitti, più di 40 mila famiglie in difficoltà”

“Sostegno economico immediato a chi vive in affitto”. Proposta di Sicet Cisl nella crisi del Covid19. Bertola: “È un’emergenza nell'emergenza”

Le conseguenze dell’emergenza sanitaria che stiamo vivendo non sono ancora tangibili sulle famiglie che conducono in locazione un immobile, ma l’impatto rischia di essere devastante, se non ci si attrezza, e aprirà un’ulteriore stagione di sfratti per morosità incolpevole che riguarderà migliaia di famiglie in provincia.

Il problema è serio, com’è facilmente immaginabile.

Sono circa 40mila le famiglie in provincia, più di 13mila in città, titolari di un contratto di affitto e in situazioni di grave difficoltà socio-economica.
Il provvedimento del Governo di sospensione del pagamento dei mutui è una misura sicuramente importante, ma non copre i bisogni delle tante famiglie che non hanno una casa. Le Istituzioni pubbliche preposte alle politiche abitative hanno accolto positivamente le richieste dei Sindacati inquilini emanando provvedimenti che hanno sancito il blocco delle esecuzioni degli sfratti già convalidati dal Tribunale; il mantenimento continuo dei servizi di assistenza nei territori ai senza fissa dimora; la dilazione dei pagamenti dei canoni di locazione e spese condominiali agli assegnatari delle case popolari, e il rifinanziamento del Fondo per la morosità incolpevole (rivolto cioè a situazioni di povertà o incapacità indotta a non pagare l’affitto).

Roberto Bertola, segretario generale Sicet Bergamo, denuncia che “C’è, un’emergenza nell’emergenza: è quella di chi ha visto compromessa la propria capacità di reddito a causa dell’epidemia da “Coronavirus” e non è nelle condizioni di pagare l’affitto ai proprietari privati di casa. Per questo il nostro sindacato condivide la richiesta inoltrata dal Sicet Nazionale al Governo per la costituzione di un Fondo Straordinario Nazionale con dotazione economica di almeno 150 milioni di euro da destinare  esclusivamente al pagamento integrale o parziale dei canoni di locazione in scadenza dal 1° gennaio 2020 al 31/agosto 2020, demandando ai singoli Comuni la distribuzione delle risorse accompagnate da linee guida per l’accesso diverse e più agili da quelle previste per l’accesso al fondo morosità incolpevole”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
industria
L'appello
Coronavirus, Confindustria del Nord: “Salute primo obiettivo, ma ora fate ripartire le attività”
Militari italiani e russi sanificano l'Rsa di Cologno al Serio
L'emergenza
Coronavirus, commissioni d’inchiesta sulle Rsa: 7 bergamasche
CBM Italia Onlus
L'iniziativa
CBM Italia Onlus impegnata al fianco di Humanitas e nei Paesi in via di Sviluppo
Le foto storiche di Oriocenter
L’allarme
Il virus colpisce anche i grossi centri commerciali
lia Libera imprenditori associati
La proposta
Coronavirus e lavoro, Lia Bergamo lancia il progetto “Ripartenza”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI