Quantcast
Coronavirus, "Lavoratori della case di riposo e servizi assistenziali a rischio" - BergamoNews
La video denuncia

Coronavirus, “Lavoratori della case di riposo e servizi assistenziali a rischio”

Fisascat Bergamo denuncia la penuria dei dispositivi di protezione individuali

Fisascat Cisl Bergamo pubblica una video denuncia su Youtube: nelle case di riposo e nei servizi assistenziali mancano dispositivi e i lavoratori restano in grave pericolo.

“Questo video – dice Alberto Citerio, segretario generale Fisascat Cisl di Bergamo – è stato realizzato con il contributo di lavoratrici e lavoratori che operano tutti i giorni in attività o servizi a rischio. In questa fase dell’emergenza non è più rinviabile la soluzione al problema dei dispositivi di protezione individuale per chi opera tutto il giorno a contatto con pazienti o clienti, per il bene degli operatori , delle loro famiglie, degli ospiti delle RSA o clienti dei negozi”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico aprile 2020
Casnigo
Stroncato dal virus a 36 anni, “dedichiamo a Perro il ‘suo’ campo da basket”
luca viscardi
Buone notizie
Luca Viscardi torna a casa: “Al tappeto due volte, ma il colpo del ko l’ho dato io”
carnevali martina bergamo
La lettera
Martina e Carnevali a Conte: “Sostegni speciali, di 200 milioni, alle realtà più colpite come Bergamo”
Fontana in visita all'ospedale da campo
Il presidente della lombardia
Fontana: “Una bellissima giornata, anche per i numeri dei contagi che migliorano”
Ospedale Bergamo papà Giovanni
La donazione
Coronavirus, la Fondazione Enpaia sostiene l’ospedale di Bergamo
dati contagi
Dalla regione
Coronavirus: “A Bergamo 10.043 contagiati, 112 in 24 ore. Distribuite 3,5 milioni di mascherine”
mascherine a san pellegrino
Dentro l'emergenza
San Pellegrino, volontari del calcio e amministratori distribuiscono le mascherine
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI