BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo piange altri medici: sono già 25 quelli scomparsi durante l’epidemia

Gli ultimi tra i camici bianchi a perdere la vita sono stati Mario Rossi, Luigi Ravasio e Giancarlo Orlandini

Sono almeno 25 i medici scomparsi a Bergamo durante l’epidemia di coronavirus. Un numero impressionante, soprattutto se rapportato a quello nazionale: 105.

Gli ultimi tra i camici bianchi a perdere la vita sono stati Mario Rossi, Luigi Ravasio e Giancarlo Orlandini.

Da marzo i loro nomi sono riportati sul portale della Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici Chirughi e Odontoiatri (FNOMCeO) listato a lutto in loro memoria. Un triste elenco che viene via via aggiornato.

“I morti non fanno rumore, non fanno più rumore del crescere dell’erba, scriveva Ungaretti – commenta il presidente Filippo Anelli -. Eppure, i nomi dei nostri amici, dei nostri colleghi, messi qui, nero su bianco, fanno un rumore assordante. Così come fa rumore il numero degli operatori sanitari contagiati, che costituiscono ormai il 10% del totale. Non possiamo più permettere che i nostri medici, i nostri operatori sanitari, siano mandati a combattere a mani nude contro il virus. È una lotta impari, che fa male a noi, fa male ai cittadini, fa male al paese”.

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.