BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Viene da Varese il nuovo prefetto di Bergamo: Enrico Ricci

Approda a Bergamo, in piena emergenza da coronavirus, in sostituzione di Elisabetta Margiacchi che il 1° aprile ha raggiunto l'età della pensione

È Enrico Ricci il nuovo prefetto di Bergamo. Arriva da Varese, dove ha guidato l’ufficio della Prefettura dal 23 luglio 2018.

Approda a Bergamo, in piena emergenza da coronavirus, con la città e la provincia in ginocchio sia sul fronte delle vittime che dei contagi che dell’economia, in sostituzione di Elisabetta Margiacchi che il 1° aprile ha raggiunto l’età della pensione. La dottoressa Margiacchi peraltro è stata lei stessa contagiata dal Covid-19 e nelle ultime settimane è stata in quarantena.

Non ha avuto seguito la richiesta del deputato leghista Daniele Belotti che aveva presentato una interrogazione urgente per sollecitare un prefetto che conosca bene la realtà orobica, adesso che la situazione è davvero particolare. Situazione particolare a Bergamo, ma l’emergenza epidemia è anche nella vicina Varese dove arriverà avrà un nuovo rappresentante del Governo sul territorio.

Vediamo chi è Enrico Ricci.

Nato nel 1960 a La Spezia, laureato in Giurisprudenza all’Università di Pisa è entrato nei ruoli dell’Amministrazione Civile dell’Interno il 3 aprile 1989.

Ha prestato servizio nelle sedi di Pisa, Genova, Torino, e di nuovo Pisa e Torino. Capo di Gabinetto e Dirigente dei Servizi Elettorali nelle prefetture di Pisa e Torino, dove ha svolto anche le funzioni di vice prefetto vicario.

Ha curato, in particolare, emergenze per calamità naturali, l’organizzazione delle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia a Torino, programmi di accoglienza per profughi di varie nazionalità.

Dal 13 febbraio 2017 al 22 luglio 2018 è stato prefetto della provincia di Massa Carrara.

IL BENVENUTO DEL SINDACO GORI

“Apprezzo che il governo abbia rapidamente scelto il nuovo prefetto di Bergamo. – commenta il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori – Viviamo un momento di particolare difficoltà ed è importante che la Prefettura abbia una solida guida. Non conosco personalmente il prefetto Ricci ma ho raccolto giudizi molto positivi da chi ha lavorato con lui, a partire dal sindaco di Varese Davide Galimberti, sinceramente dispiaciuto per la sua partenza. Dopo diverse “prefette” – l’ultima delle quali, la dottoressa Margiacchi, ringrazio per il lavoro svolto e saluto affettuosamente – è il primo prefetto “maschio” con cui mi trovo a collaborare. Sono certo che sarà un’esperienza positiva.”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.