Bergamo

Coronavirus, Palazzo Frizzoni apre due linee telefoniche per i parenti delle vittime

L'assessore Giacomo Angeloni: "È un segno di vicinanza a chi sta attraversando momenti difficili, che può cercare di affievolire il dolore dell’abbandono e restituire un barlume di certezza in questo periodo di spaesamento"

In questo periodo di smarrimento, la mutazione delle pratiche quotidiane a cui siamo abituati ha colpito anche uno degli aspetti più delicati del nostro vivere comune: l’addio ai nostri cari.

servizi cimiteriali

“Senza nulla togliere allo straordinario lavoro che le imprese di pompe funebri e gli operatori cimiteriali stanno svolgendo per fronteggiare la situazione, è innegabile ammettere che funerali, momenti di commiato e sepolture hanno dovuto assumere una nuova forma, molto più asettica che, nell’emergenza del momento, fatica a riconoscere la dignità che spetterebbe a quel rito, laico o religioso che sia – afferma Giacomo Angeloni, assessore ai servizi cimiteriali del Comune di Bergamo -. La distanza forzata a cui tutti siamo confinati non è di supporto, il senso di incertezza ci lascia soli nel momento del dolore. Nessuno dimenticherà mai l’immagine dei convogli funebri travestiti da carri militari che richiama momenti di guerra. Ma non è una guerra. “Non è una guerra perché le guerre si combattono con lo scopo di difendere e preservare il proprio stile di vita. L’emergenza ci chiede, invece, non solo di progettare cambiamenti sostanziali, ma di ridiscutere interamente la nostra gerarchia dei valori e il nostro modo di pensare”, ha scritto Annamaria Testa su Internazionale”.

Le nozze di Gandi

“Anche per questo motivo l’Assessorato ai Servizi Cimiteriali ha messo a disposizione un servizio telematico per tutti coloro che hanno perso i loro cari – conclude Angeloni -. Un numero di telefono, per dare informazioni grazie al programma informatico che permette di tracciare il percorso della salma e delle ceneri del defunto fino al luogo esatto della sua sepoltura. È un segno di vicinanza a chi sta attraversando momenti difficili, che può cercare di affievolire il dolore dell’abbandono e restituire un barlume di certezza in questo periodo di spaesamento”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Ferrara
La cerimonia
Coronavirus, le bare da Bergamo ricevute dal sindaco di Ferrara tra le note del silenzio
Esercito bare Coronavirus
La decisione
L’esercito porta le bare fuori da Bergamo: in altre 11 città per la cremazione
tampone antivirus
L'allarme
Coronavirus, truffa dei finti funzionari Ats: fingono tamponi per poi derubare
salme a trecate
In aiuto a bergamo
Coronavirus, Trecate accoglie le salme da Bergamo per la cremazione
L'esercito torna a Ponte San Pietro
Sabato mattina
L’esercito torna a Ponte San Pietro: 34 salme dirette a Gemona del Friuli
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI