BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coronavirus, aziende bergamasche in campo per la produzione di mascherine a km zero

Atteso il parere dell’Istituto Superiore della Sanità, poi saranno presto a disposizione di tutti

Prosegue a pieno ritmo la produzione di mascherine a km zero sul territorio della provincia di Bergamo.

mascherine sanitarie

Tre aziende bergamasche, RadiciGroup di Gandino, Plastik di Albano Sant’Alessandro e Santini di Lallio, con la regia di Confindustria Bergamo, hanno dato vita a una vera e propria filiera di produzione di mascherine anti batteriche per far fronte alle difficoltà dell’approvvigionamento e, in rispetto al Decreto Legge 18/2020 “Cura Italia”, favorirne la realizzazione “in casa”.

Le tre aziende, ciascuna con il proprio know how, hanno realizzato un prodotto di 9 strati in TNT (tessuto non tessuto) che ha superato i rigorosi controlli del Politecnico sulla traspirabilità, la filtrazione batterica e sulla resistenza agli schizzi. È attesa presto l’approvazione finale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità.

È il risultato del lavoro di un’intera filiera bergamasca a km zero per la produzione di uno degli elementi chiave per la lotta all’emergenza Covid-19, supportato da una task force ad hoc attivata nelle scorse settimane da Confindustria Bergamo: grazie alla strategica sinergia tra chi produce il tessuto, chi il taglio o il confezionamento, in poche settimane si è attivato un ciclo di produzione in grado di garantire 40.000 pezzi al giorno, ma che a breve arriverà a poterne contare 100.000.

È in corso una ulteriore collaborazione con altre aziende di confezionamento per l’allargamento della filiera. Nel frattempo sono arrivate a Confindustria Bergamo altre 80 richieste da tutta Italia per partecipare a questo progetto. Un auspicio che travalica le valli Orobiche e che vale per tutta l’Italia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.