BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Emergenza Coronavirus: nasce la spesa solidale alla spina per aiutare chi è in difficoltà

L'iniziativa è attiva sullo shop on-line e nei punti vendita di Negozio Leggero

Negozio Leggero lancia la prima spesa alla spina solidale in collaborazione con associazioni che si occupano di sostenere le persone in difficoltà economica. Un’iniziativa, attiva sullo shop on-line e nei punti vendita, pensata per fare rete e creare solidarietà in un periodo come questo, segnato dall’emergenza Coronavirus, in cui è prezioso l’aiuto di tutti.

Nei punti vendita Negozio Leggero, che a Bergamo è presente in via don Luigi Palazzolo, 11, si potrà scegliere di donare una spesa solidale dell’importo di 5 o 10 euro, sullo shop on-line basterà aggiungerla semplicemente al proprio carrello, e Negozio Leggero si occuperà di consegnarla alle associazioni di volontariato locale con cui collabora da tempo. Non solo, le spese solidali acquistate dai clienti andranno ad aggiungersi a quelle che come marchio il network sta già donando a chi non riesce ad acquistare beni di prima necessità.

La solidarietà “zero sprechi” è in linea con la filosofia green di questo negozio: i pacchi spesa sono plastic free e contengono prodotti alla spina di qualità e a filiera controllata: pasta, farina, lievito, legumi, riso e sapone. Puntando sulla sostenibilità, permette di fare i propri acquisti senza imballi o con vuoto a rendere, alleggerendo la produzione dei rifiuti domestici e la spesa.

Inoltre, a fronte di un aumento prezzi nel settore alimentare rilevato nelle scorse settimane, Negozio Leggero ha deciso di bloccare i prezzi di tutti i suoi prodotti, sia nei punti vendita sia nello shop on-line. In un momento di crisi come quello che sta vivendo il nostro Paese, ogni gesto può fare la differenza. E Negozio Leggero ha scelto di stare accanto a chi ne ha più bisogno.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.