BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Chiude in bagno l’anziana madre e quando cerca di scappare la aggredisce: arrestata

In manette C.R., 41enne disoccupata e con precedenti di polizia

Nel pomeriggio di martedì i carabinieri del Comando Stazione di Calcio, allertati dai vicini di casa, sono intervenuti a Pumenengo nell’abitazione di C.R., 41enne disoccupata e con precedenti di polizia che, poco prima e al culmine dell’ennesima lite violenta scaturita con l’anziana madre per futili motivi, l’aveva prima privata della libertà personale, rinchiudendola nel bagno di casa, e poi aggredita tirandola per i capelli e graffiandola al volto.

La 70enne, dopo esser rimasta rinchiusa per circa un’ora nel bagno, appena liberata ha tentato di uscire in strada per gridare aiuto ma è stata subito aggredita dalla figlia che l’ha afferrata per i capelli e trascinata dentro casa.

Tuttavia le grida dell’anziana hanno attirato l’attenzione di alcuni vicini di casa che subito hanno provveduto ad allertare i carabinieri tramite una telefonata al 112.

I militari intervenuti immediatamente sul posto, dopo essere entrati in casa e accertato che, oltre al sequestro di persona con la costrizione dell’anziana madre rinchiusa nel bagno prima e a seguire, dopo l’aggressione, in casa, quello non era il primo episodio di maltrattamenti, bensì di una lunga serie, hanno proceduto all’arresto della figlia 41enne, con l’accusa di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia.

Dopo la compilazione degli atti relativi all’arresto la donna, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stata rinchiusa nella Casa Circondariale di Bergamo.

Per l’anziana madre sono stati allertati i sanitari del 118 che hanno provveduto a medicarla per le escoriazioni riportate al volto.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.