BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

SerYou: il primo centro di aggregazione giovanile virtuale in Valseriana

Da alcune settimane è attivo SerYou: un progetto nato in Valgandino con l’obiettivo di coinvolgere i giovani della Valle in un nuovo tipo di realtà e supporto virtuale.

Da alcune settimane è attivo SerYou: un progetto nato in Valgandino con l’obiettivo di coinvolgere i giovani della Valle in un nuovo tipo di realtà e supporto virtuale. Per l’occasione abbiamo scambiato quattro chiacchiere con due rappresentanti del gruppo: Giulia Zambaiti, classe 1994 ed Emilio Guadagno classe 1999.

Potete spiegare ai nostri lettori cosa è “SerYou”?

SerYou è un progetto che coinvolge diversi giovani del territorio e ha due finalità: la prima è la creazione di un Centro di Aggregazione Giovanile virtuale per favorire l’interazione tra gli adolescenti. La seconda è di proporre ai nostri coetanei contenuti diversi rispetto a quelli che vedono ogni giorno sui social, così da coinvolgerli in quello che accade sul loro territorio. Vogliamo realizzare qualcosa di diverso in una valle che offre veramente poche possibilità ai ragazzi della nostra età.

Che cosa è un C.A.G virtuale e a chi è rivolto?

Il nostro progetto si ispira a quelli che un tempo erano i CAG: centri di aggregazione giovanile che si trovavano anche in molti paesi della bergamasca. In poche parole, un CAG era un luogo fisico in cui i ragazzi del posto si incontravano, svolgevano diverse attività, passavano il tempo insieme… Insomma, potremmo descriverla come una sorta di alternativa all’oratorio. Seryou vorrebbe essere uno spazio simile ma trasferito sulla rete: uno spazio online in cui è possibile una socialità diversa. I nostri punti fermi sono inclusione e condivisione: siamo aperti a chiunque voglia entrare a far parte del progetto, ma ci rivolgiamo in particolare ai ragazzi dai 14 ai 25 anni.

Come siete arrivati a SerYou? Dall’idea allo sviluppo

L’idea è partita dal Comune di Gandino, che ha recentemente visto chiudere il proprio CAG dopo circa vent’anni di attività. I tempi sono cambiati e ormai il nostro posto preferito è l’internet. Ma sentiamo il bisogno di interagire in modo diverso, di colmare questo vuoto: così abbiamo creato Seryou. Abbiamo formato una piccola redazione in cui ognuno di noi mette a disposizione le proprie idee e le proprie capacità: c’è chi si occupa del piano editoriale, chi della grafica e chi della realizzazione dei video.

Cosa è possibile trovare sul sito e sulle pagine social di SerYou?

Sul sito si possono trovare i nostri articoli e le rubriche che pubblichiamo anche sui nostri social. I contenuti di SerYou sono un mix di consigli, suggerimenti, idee e intrattenimento: variano da format come la Guida di sopravvivenza per ogni circostanza (il primo concerto, la partita volta allo stadio…), alla Posta del cuore per le nostre incasinate vicende amorose.

Provate a convincere chi vi sta leggendo a seguire SerYou.

Su SerYou puoi trovare veramente tutto il necessario per affrontare ogni giorno la grande giungla della quotidianità. E non solo: collaborare con noi è un ottimo modo per conoscere gente.

Dove è possibile trovarvi?

Siamo su Instagram e Facebook, ma ci potete trovare anche sul nostro sito web www.seryou.it

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.