BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il sindaco Gori telefona nelle case dei cittadini: informazioni e solidarietà

Squilla il telefono di casa e dall’altra parte della cornetta c’è il sindaco, Giorgio Gori.

Più informazioni su

Squilla il telefono di casa in una assurda domenica di primavera a Bergamo, mentre, nonostante il sole, le strade sono deserte e le famiglie rintanate per evitare di contagiarsi e di diffondere il contagio del virus maledetto.

Squilla il telefono di casa e dall’altra parte della cornetta c’è il sindaco, Giorgio Gori.

“Buongiorno, sono Giorgio Gori, il vostro sindaco – attacca -. Non vi sorprendete di questa mia chiamata. È la prima che vi faccio ma conto di usare questo mezzo nelle prossime settimane per darvi informazioni e anche un po’ di sostegno. Innanzitutto voglio rivolgere le mie più affettuose condoglianze ai familiari di tutte le vittime di queste terribile epidemia…”.

Parla per un bel po’ di minuti: racconta la situazione, illustra i servizi per aiutare la clausura forzata, esprime solidarietà e vicinanza. E invita a restare in casa.

È un messaggio registrato, naturalmente, ma che, a detta di chi l’ha ricevuto e dopo un attimo di stupore si è messo all’ascolto, ha fatto piacere.

Il telefono fisso in genere l’hanno i più anziani, quelli che si sentono più smarriti: la telefonata del loro sindaco li aiuta a sentirsi meno soli.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pitbull

    Cosa fai?il caritatevole adesso?chiami a casa della gente perchè ti senti in colpa?guarda che nessuno si dimentica che gran parte del disastro che abbiamo ora a Bergamo e provincia è dovuta alla tuo sottovalutare di 1 mese fà….uscite uscite…non fermate l’economia…spero che tutti i cittadini se ne ricorderanno appena tutto questo finirà…(cit: il tempo degli oneri per sta per finire…)