Quantcast
Nasce "Bergamo a domicilio", piattaforma per comprare e avere la spesa sotto casa - BergamoNews
Da un gruppo di giovani

Nasce “Bergamo a domicilio”, piattaforma per comprare e avere la spesa sotto casa

"Vogliamo promuovere la piattaforma per fare in modo che le attività commerciali di tutti i paesi della bergamasca possano entrarne a far parte"

Restare in casa non fa proprio per loro e così quattro giovani della Val Seriana si sono imbattuti sul web di un progetto nato a Cremona e adatto anche in terra bergamasca. L’iniziativa è partita da Mattia Balini, Andrea Persico e Gabriele Necchi di Cene, ed è stata subito accolta con entusiasmo da Alessandra Bertocchi di Castione della Presolana.

Bergamo a domicilio

“Ci siamo imbattuti per caso in questo bellissimo progetto nato a Cremona da Beatrice e all’agenzia di comunicazione Dueper Design che ha sviluppato la piattaforma, così osservando le molte persone che in questo periodo necessitano di ricevere la spesa a casa abbiamo pensato che quella piattaforma fosse ben adattabile anche da noi – spiegano Alessandra, Andrea, Gabriele e Mattia – così abbiamo creato Bergamo a domicilio (clicca qui) che entrerà in funzione a mezzanotte di venerdì 27 marzo”.

Bergamo a domicilio

Questo è il classico esempio di come i giovani, uniti, possono fare davvero la differenza in una situazione di emergenza, attraverso la creazione di relazioni a distanza e “facendo rete”. Emerge quindi il valore di un progetto digitale che può unire province e città diverse in poco tempo e con uno scopo comune.

“Al momento oltre a noi e a Cremona sono attive le province di Taranto, Mantova e Firenze. Tante altre stanno aderendo al progetto e ci tengo a precisare assolutamente senza fini di lucro ma tutto completamente gratuito – proseguono i quattro giovani -. Vogliamo promuovere la piattaforma per fare in modo che le attività commerciali di tutti i paesi della bergamasca possano entrarne a far parte. C’è una sezione aderisci dove il negozio può entrare a far parte delle attività a domicilio”.

Un’ottima vetrina e una grande opportunità per i negozi di vicinato della nostra provincia. Per aderire basta compilare il campo aderisci del sito. “Naturalmente la piattaforma è completamente gratuita” concludono i quattro giovani ideatori che aggiungono: “Uniti si vince”.

Per ulteriore informazioni scrivere a questo indirizzo: insiemepercene@gmail.com.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Pedrengo
L'iniziativa
Pedrengo, la protezione civile e i volontari del Comune distribuiscono gel per le mani
Boltiere
Coronavirus
Boltiere, il ringraziamento di tutta la popolazione ai volontari
mascherine coronavirus (foto Macau Photo Agency by Unsplash)
Prima tranche
Si distribuiscono 32.400 mascherine ai Comuni bergamaschi: lista e quantità
Settebello
Pallanuoto
Il Settebello mette all’asta l’anello dei campioni per aiutare l’Ospedale Papa Giovanni XXIII
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI