BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pedrengo, la protezione civile e i volontari del Comune distribuiscono gel per le mani

Da venerdì 27 e per tutto il week-end i volontari della Protezione Civile e del COC - Centro Operativo Comunale distribuiranno in tutte le case un flaconcino di gel igienizzante per le mani

A Pedrengo da venerdì 27 e per tutto il week-end i volontari della Protezione Civile e del COC – Centro Operativo Comunale distribuiranno in tutte le case un flaconcino di gel igienizzante per le mani.

L’iniziativa è nata dalla generosità di Dasty Italy, azienda specializzata nella produzione di detergenti, che ha messo a disposizione questo prodotto il cui utilizzo è indispensabile per far fronte alla pandemia del Coronavirus. Il sindaco Simona D’Alba la ringrazia: “Rivolgo un grazie immenso alla ditta Dasty e al presidente signor Arizzi per questa donazione: la loro manifestazione di attenzione e di sostegno al nostro territorio ci commuove”.

Illustrando come avverrà la distribuzione, il sindaco spiega: “La consegna nelle case verrà eseguita nella totale attenzione e nel rispetto dell’incolumità dei volontari e della popolazione pertanto sarà necessario un tempo sufficiente affinché gli operatori possano non entrare in contatto con i residenti. Vi chiediamo pazienza e di attenervi alle indicazioni che vi saranno date”.

Nella giornata di martedì 24 marzo, invece, si sono svolte le operazioni di disinfezione di diversi edifici: scuola primaria di via Piave, scuola secondaria di via Giardini, biblioteca civica di via Giardini, palestra di via Giardini, ex scuola Palazzo di via Crocette, Centro di aggregazione di Piazza Alpini 1, municipio piazza Elena Frizzoni e comando dei vigili urbani via Monte Grappa. L’iniziativa è stata in parte sponsorizzata dalla ditta IPest che ha eseguito il servizio. Ringraziandola, il sindaco D’Alba ha affermato che “gli interventi saranno poi ripetuti con cadenza settimanale al fine di procedere ad un ciclo completo che attesti la sanificazione dei luoghi. La stessa ditta mi ha comunicato che provvederà anche allo stesso trattamento per la nostra chiesa e poi per l’oratorio. Con l’augurio che presto tutti questi luoghi tornino a ripopolarsi di persone e di attività”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.