BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Zoom

Informazione Pubblicitaria

iSchool: il successo della didattica “smart”

Rimanere collegati con i propri insegnanti e i propri compagni permette di non perdere quanto costruito nella prima parte dell’anno ma, soprattutto, per essere pronti al ritorno alla normalità

Più informazioni su

In queste settimane di emergenza sanitaria, la di­dattica a distanza è diventata una realtà sempre più concreta. Per alcune scuole, il passaggio da didattica frontale classica a didattica a distanza è stato più “soft”. Questo perché l’utilizzo di certe tecnologie e l’intervento educativo innovativo sono elementi chiave dell’insegnamento ma, soprattutto, gli studenti sono più ricettivi proprio perché abituati a un metodo più vicino alla loro quotidianità così “smart”.

Questo accade, per esempio, nella scuola paritaria primaria e secondaria di primo e secondo grado iSchool di Bergamo dove i docenti sono stati in grado di far fronte fin da subito all’emergenza proponendo video-lezioni, materiali d’approfondimento integrativi, podcast, lezioni in streaming e, per gli studenti delle superiori, social challenge di letteratura, educazione fisica o cucina.

Indipendentemente dalla piattaforma e dai modi scelti, ciò che conta è rimanere collegati con i propri insegnanti e i propri compagni per non perdere quanto costruito nella prima parte dell’anno ma, soprattutto, per essere pronti al ritorno alla normalità.

“Questa situazione di emergenza ci ha offerto la possibilità di mettere in campo tutte le nostre energie e di esplorare soluzioni creative per superare l’impasse: fin dalla prima settimana i docenti hanno realizzato videolezioni, audiolezioni, presentazioni guidate ed esercitazioni che i ragazzi hanno trovato sulla piattaforma cloud della scuola. In seconda battuta, per formalizzare al meglio l’orario scolastico, abbiamo implementato l’offerta avviando l’utilizzo di lezioni live interattive che consentono ai ragazzi di mantenere il contatto con i docenti e con i compagni”» dichiara la dirigente scolastica della scuola secondaria Paola Ferrante.

didattica “smart”

Parallelamente alla didattica istituzionale iSchool High (secondaria di secondo grado) ha cercato di tenere viva la community degli studenti anche attraverso originali iniziative sui social della scuola come l’hashtag #poesiadorsale che invita i ragazzi a comporre poesie con i titoli dei libri preferiti, le iniziative di workout lanciate dai docenti di scienze motorie per essere squadra anche a distanza, la rubrica social #decameron2020 che racconta in 500 caratteri le novelle di Boccaccio e da consigli su film, libri e canzoni in tema o le video ricette a cura degli studenti dell’alberghiero per riempire le giornate in quarantena.

iSchool sui social
Scuola primaria: Fb @iSchool.Circle.bg Ig @ischool.circle
Scuola secondaria di primo grado: Fb @iSchoolMiddle
Scuola secondaria di secondo grado: Fb @ischool.bg Ig @ischool_high
www.ischool.bg.it

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.