Da Singapore ex poliziotto dona 10mila mascherine alla Questura di Bergamo - BergamoNews
Il bel gesto

Da Singapore ex poliziotto dona 10mila mascherine alla Questura di Bergamo

Ad Angelo Bani il ringraziamento del questore Maurizio Auriemma

Nella giornata di giovedì 26 marzo sono pervenute alla Questura di Bergamo 10.000 mascherine protettive donate alla Polizia di Stato da Angelo Bani, ex Ispettore Capo della Polizia Stato, attualmente residente in Singapore, ma che mai si è dimenticato di Bergamo e della Polizia. Angelo Bani, superando enormi difficoltà burocratiche e logistiche, superate grazie alla Polizia di Frontiera e alle autorità doganali di Malpensa, ha voluto cosi dimostrare, pur a migliaia di chilometri di distanza, la sua vicinanza alla Polizia di Stato ed a Bergamo.

Mascherine questura polizia Coronavirus

Le mascherine sono state consegnate al Coordinamento Sanitario della Regione Lombardia della Polizia di Stato che provvederà alla distribuzione a tutti i settori che ne necessitano.

Il Questore Maurizio Auriemma ha voluto esprimere a nome di tutta la Polizia di Stato la profonda gratitudine per un gesto di enorme generosità in un momento così difficile per il Paese e per la provincia di Bergamo in particolare: “A nome dei colleghi che beneficeranno dei presidi sanitari e mio personale, esprimo la mia più profonda gratitudine ad Angelo Bani per il prezioso gesto di generosità spontanea e per l’impegno mostrato anche nella gestione della spedizione, per nulla facile in questo momento. La naturalezza con la quale Angelo ha pensato ai poliziotti bergamaschi significa che, chi ha indossato la divisa, non dimentica l’orgoglio di appartenente alla famiglia dei poliziotti e, anche se lontano, il suo cuore ne condivide il dolore di questa tragedia”.

Altri enti o privati hanno voluto esprimere la loro concreta vicinanza alle donne e agli uomini della Polizia di Stato che quotidianamente sono impegnati sulla strada e sul territorio al fine di assicurare il rispetto delle regole, elemento fondamentale per arginare il contagio e riuscire a vincere la battaglia con la collaborazione dei cittadini.

Mascherine questura polizia Coronavirus

Si ricordano, in particolare, la donazione della Provincia di Bergamo, che per prima ha voluto consegnare dispositivi di protezione alla Questura di Bergamo, della comunità cinese di Milano, del Ristorante OSAKA di Seriate (BG), dell’Associazione Cinese di Lishui del Nord d’Italia e l’Assocazione “Un cuore con le ali” Bergamo Onlus.

“A tutti loro va il nostro ringraziamento  per la vicinanza dimostrata in questo durissimo periodo che con l’impegno di tutti andrà superato. Grazie. La Polizia di Stato di Bergamo”.

leggi anche
  • Venerdì mattina
    Squadre speciali russe ad Alzano: “Sanificano la casa di riposo”
    russi alzano coronavirus
  • Su twitter
    Gori: “A Bergamo dall’1 al 24 marzo 446 decessi, 348 più della media degli ultimi anni”
    Gori
  • In bergamasca
    “Noi denunceremo”: gruppo Facebook raccoglie testimonianze e chiede giustizia
    Esercito bare Coronavirus
  • La testimonianza
    Mamma di 38 anni: “I miei giorni di lotta contro il virus, in ospedale tra paure e dolore”
    paziente coronavirus
  • Al tempo del coronavirus
    Papa Francesco prega per tutti: “Siamo sulla stessa barca, fragili e disorientati”
    papa francesco
  • Il riconoscimento
    Coronavirus, per l’emergenza un bonus del 15% ai dipendenti da Bracca e Pineta
    stabilimenti bracca
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it