Quantcast
Coronavirus, i contagi non si fermano: a Bergamo +386 in un giorno, siamo a quota 7458 - BergamoNews
I dati

Coronavirus, i contagi non si fermano: a Bergamo +386 in un giorno, siamo a quota 7458

L'assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha presentato i dati di oggi, giovedì 26 marzo.

Non si arresta il contagio a Bergamo e in tutta la Lombardia. È questo in sintesi il consueto rapporto che Regione Lombardia presenta come aggiornamento sulla situazione del Coronavirus. L’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera, ha presentato i dati di oggi, giovedì 26 marzo.

“Abbiamo recuperato 37 nuovi posti di terapia intensiva che si attivano grazie al lavoro di notte degli operai e l’arrivo di macchinari – ha dichiarato Gallera -. Da lunedì sono previsti i tamponi per medici di base e gli operatori sanitari con più di 37,5 gradi di temperatura. A Bergamo abbiamo un hotel che già attivo e un altro sarà pronto entro sabato. Stiamo regolarizzando l’arrivo di mascherine, ma c’è anche problema di calzari e di tute. Contiamo di rifornire non solo ospedali ma anche medici, le unità di continuità assistenziale che su indicazione dei medici dovranno uscire a visitare pazienti o fare anche tamponi. Si stanno iniziando a fare tamponi a operatori delle Rsa, con le stesse modalità che per operatori ospedalieri. Le Rsa sono le strutture che maggiormente stanno soffrendo per mancanza di dispositivi di protezione individuale, soprattutto in queste strutture che ospitano pazienti già fragili. Sono circa 400mila le mascherine che si stanno distribuendo, grazie anche alla generosità dei territori, in particolare Bergamo e Brescia la distribuzione avviene grazie alla grande solidarietà. Stiamo distribuendo anche i primi saturimetri”.

I dati provincia per provincia

I dati di oggi purtroppo segnano una crescita significativa: 34889 positivi, +2443. Siamo a 10681 persone ricoverate (+655), 1263 in terapia intensiva (+27), decessi 4861 (+387). Cresce anche in maniera altrettanto significativa il numero dei guariti 7839 usciti dal ricovero (+1501).

Ieri/oggi:
Contagi 32346/34889 + 2543
Ricoveri non TI 10026/10681 +655
Ricoveri 1236/ n.d.
Decessi 4474/4861 + 387

I casi per provincia /ieri/oggi:
Bergamo    7072/7458 + 386
Brescia    6597/6931 + 334
Como    706/762 + 56
Cremona     3156/3370 + 214
Lecco   1076/1159 + 83
Lodi    1884/1968 + 84
Monza Brianza    1587/1750 + 163
Milano      6074/6922. + 848
Mantova    1176/1250 + 74
Pavia     1578/1685 + 107
Sondrio    284/325 + 41
Varese    468/502 + 34
e 807 in corso di verifica

leggi anche
radici plastics cina
Solidarietà
Ventimila mascherine dalla Cina al Papa Giovanni: in campo anche Radici Group
Francesco Corna
Il segretario corna
Cisl Bergamo chiama la Prefettura: “Tavolo di coordinamento per l’emergenza”
Autocertificazione
Sicurezza
Coronavirus, cambia ancora il modulo di autocertificazione: scaricalo
Giorgio Armani
Lo stilista
Giorgio Armani ora produce camici per la sanità e dona 300mila euro alla Gavazzeni
Coronavirus, i medici volontari da tutta Italia
Per l'emergenza
Coronavirus, atterrato a Orio l’aereo con medici volontari per gli ospedali lombardi
Salme Seriate Coppallo
San pellegrino
“Mio papà morto per Coronavirus, non ancora sepolto e il Comune chiede la tassa di soggiorno”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it