BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Accolte a Ferrara le salme bergamasche da cremare: oggi altre 50 via da Bergamo fotogallery

A pregare per loro c'erano l'arciprete don Daniele Panzeri, il maggiore dei carabinieri Giorgio Feola e il sindaco Fabrizio Pagnoni

Sono arrivate mercoledì pomeriggio a Ferrara e a Copparo, nella provincia ferrarese, le 45 salme dei defunti bergamaschi per Coronavirus che in mattinata era state portate via da Seriate.

A occuparsi del trasporto gli uomini dell’Esercito, che scortati dai carabinieri in mattinata hanno raccolto le bare dalla chiesa seriatese del Santissimo Redentore e le hanno condotte nella regione emiliana per la cremazione, perchè i forni crematori bergamaschi sono pieni e con lunghi tempi d’attesa per le troppe vittime di Covid.

Ad accogliere le salme e pregare per loro, a Copparo c’erano l’arciprete don Daniele Panzeri, il maggiore dei carabinieri Giorgio Feola e il sindaco Fabrizio Pagnoni.

Salme Seriate Coppallo

Una procedura, quella del trasporto delle salme lontano da Bergamo per la cremazione, ormai tristemente nota in città e provincia. La prima volta era successo una settimana fa, con il corteo di mezzi militari che di sera era partito dal cimitero monumentale ed era transitato in Borgo Palazzo, lasciando sbigottiti bergamaschi e non solo.

L'esercito trasferisce le bare in altre regioni

Scena simile sabato, sempre dal campo santo cittadino. Martedì mattina la prima volta in un paese della provincia, Ponte san Pietro. Infine, mercoledì, a Seriate.

Sempre mercoledì mattina hanno fatto ritorno a Bergamo le ceneri delle 113 salme partite da Bergamo tra mercoledì e sabato della scorsa settimana e fatte cremare a Ferrara, Copparo, Modena, Bologna.

Nel pomeriggio sono state benedette dal vescovo Francesco Beschi durante una breve ma sentita cerimonia con la presenza del sindaco Giorgio Gori, del comandante provinciale dell’Arma Paolo Storoni, della comandante della Polizia Locale Gabriella Messina e dell’assessore ai servizi cimiteriali Giacomo Angeloni.

Nella mattinata di giovedì altre 50 salme bergamasche saranno raccolte dall’esrcito e portate dal cimitero di Bergamo in Emilia Romagna per la cremazione.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.