BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coronavirus: l’impegno degli artigiani di Bergamo per l’ospedale da campo

Dopo una richiesta inviata da Confartigianato ai propri associati, loro si sono presentati con i propri attrezzi, mettendo a disposizione gratuitamente il materiale e il loro tempo, per aiutare a far progredire in velocità i lavori

Fabbri, falegnami, stuccatori e imbianchini e molti altri. Sono tantissimi gli imprenditori artigiani che hanno raccolto l’invito di Confartigianato Imprese Bergamo e dell’Associazione Nazionale Alpini e sono all’opera per l’allestimento del nuovo ospedale da campo dell’ANA alla Fiera di Bergamo.

Dopo una richiesta inviata da Confartigianato ai propri associati, loro si sono presentati con i propri attrezzi, mettendo a disposizione gratuitamente il materiale e il loro tempo, per aiutare a far progredire in velocità i lavori: pavimenti, pareti, porte, soffitti, impianti e tutto ciò che serve per approntare il nuovo ospedale.

Le offerte arrivate sono state decine e decine, segno che nel cuore degli artigiani bergamaschi c’è un mondo di solidarietà e tanta voglia di aiutare.

artigiani ospedale da campo coronavirus

“C’è tantissimo da fare – ha detto il presidente di Confartigianato Imprese Bergamo Giacinto Giambellini che sta coordinando le offerte degli associati – e sapevo che i miei artigiani avrebbero voluto essere in prima linea nell’aiutare. Hanno dato del loro, il loro lavoro, le materie prima, senza risparmiarsi, in una corsa contro il tempo, perché in questo momento anche un’ora di anticipo sulla tabella di marcia serve a salvare delle vite. Li voglio ringraziare tutti perché stanno dimostrando che Bergamo ha un grande cuore che nonostante tutto vuole continuare a battere e a trovare la speranza anche in questi momenti bui”.

artigiani ospedale da campo coronavirus

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.