#concuorelargo: il progetto dell'Istituto Palazzolo per rispondere all'emergenza - BergamoNews
L'iniziativa

#concuorelargo: il progetto dell’Istituto Palazzolo per rispondere all’emergenza

Nelle diverse strutture, verranno attivati posti letto per far fronte al trasferimento dei malati in cura intensiva dagli ospedali di riferimento; per raggiungere tale obiettivo tante sono le esigenze, a partire dai dispositivi di sicurezza.

L’Istituto Palazzolo in prima linea per affrontare l’emergenza coronavirus. Ecco l’iniziativa spiegata da direttore Edoardo Manzoni e dalla responsabile della formazione, innovazione e nuove povertà Michela Tintori.

Mai come in questi giorni, drammaticamente dolorosi e di piena emergenza, ci risuonano nella mente le parole del beato Luigi Maria Palazzolo, che già più di 150 anni fa ci ricordava: “…dove altri non può giungere, cerco di fare qualcosa io così come posso”. Il nostro Fondatore già allora ci richiamava l’urgente necessità di rispondere ai bisogni del territorio, raggiungendo le periferie, in atteggiamento di ricerca e accoglienza delle persone più bisognose.

A partire dal messaggio di Don Luigi, suore e operatori della Casa di Cura Palazzolo, delle RSA di Torre Boldone e di Bergamo, della RSD di Grumello del Monte stanno dedicando tutte le energie nel gestire l’emergenza coronavirus Covid-19. Per garantire qualità nelle cure e atteggiamento di prossimità, stanno tutti mettendo massimo impegno, professionalità, competenze e un pizzico di cuore largo perché le persone accolte non si sentano sole.

Il nostro Istituto ha già vissuto altre epidemie, come quella di Ebola in Congo nel 1995, dove persero la vita sei delle nostre suore: fedeli al mandato del nostro Fondatore, anche in questa situazione non possiamo tirarci indietro!!!

Da domani e nei prossimi giorni, nelle diverse strutture, verranno attivati posti letto per far fronte al trasferimento dei malati in cura intensiva dagli ospedali di riferimento; per raggiungere tale obiettivo tante sono le esigenze, a partire dai dispositivi di sicurezza.

Ci vuole cuore largo per fare il bene diceva il Beato Palazzolo… tanti cuori insieme possono aiutare il nostro Istituto ad affrontare questa emergenza.

Si può contribuire con una donazione a:
ISTITUTO DELLE SUORE DELLE POVERELLE – ISTITUTO PALAZZOLO
UBI BANCA SPA
IBAN   IT82V0311111113000000031300
Codice BIC: BLOPIT22
Causale “Con cuore largo per Emergenza Covid19”

leggi anche
  • L'iniziativa
    Vanity Fair: la dottoressa del Papa Giovanni in copertina e il ricavato del prossimo numero all’ospedale
    vanity fair coronavirus
  • Storie e volti
    Quei medici morti a Bergamo durante l’epidemia, tra quelli di base 144 malati
    Generico marzo 2020
  • L'assessore al bilancio
    Coronavirus, Caparini: “Tasse regionali sospese fino al 31 maggio”
    irap
  • Istituto palazzolo
    Venerabili tre suore delle Poverelle uccise dall’ebola mentre curavano i malati in Africa
    Suore poverelle ebola
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it