BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al cimitero di Bergamo rientrano le ceneri di 113 vittime del Coronavirus

Le prime salme, cremate, sono tornate in città

Il vescovo Francesco Beschi, il sindaco Giorgio Gori, il comandante provinciale dei carabinieri Paolo Storoni, la comandante della Polizia Locale Gabriella Messina e l’assessore Giacomo Angeloni mercoledì 25 marzo, nel pomeriggio, hanno accolto e salutato il rientro in città di 113 urne di altrettanti concittadini, rientrati in mattinata, grazie ai carabinieri, da Bologna, Modena, Ferrara e Copparo, dove le salme son state cremate nei giorni scorsi.

Una commemorazione intima e riservata, che si è tenuta nella chiesa del Famedio del Cimitero Monumentale.

Coronavirus, l'esercito a Bergamo per le bare

Si tratta di alcune delle salme che la scorsa settimana sono state trasportate dai mezzi dell’Esercito in altre città, per non sovraccaricare di lavoro i forni crematori di Bergamo che già lavorano a tempo pieno.

La triste sfilata dei camion militari ha fatto il giro del mondo.

Coronavirus, l'esercito a Bergamo per le bare

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.