BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conte: “Regioni possono adottare provvedimenti più severi rispetto al Governo”

"Un decreto legge che riordina la disciplina delle misure finora adottate e via via": così il presidente del Consiglio annuncia il nuovo Dpcm varato nel pomeriggio di martedì.

“Un decreto legge che riordina la disciplina delle misure finora adottate e via via”: così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte annuncia il nuovo Dpcm varato nel pomeriggio di martedì.

Con questo decreto “abbiamo regolamentato più puntualmente i rapporti tra questa attività del governo e il parlamento: ogni iniziativa verrà trasmessa ai presidenti delle Camere con il premier o un suo delegato che illustra”.

Altri aspetti significativi: “Abbiamo regolamentato i rapporti tra gli interventi del Governo e le Regioni: lasciamo che presidenti delle Regioni possano adottare anche misure più severe mentre rimane la funzione di coordinamento e omogeneità assicurata dal governo”.

Infine a livello sanzionatorio “è stata introdotta una multa da 400 e 3000 euro per chi infrange le regole e le misure anti contagio”.

Da stamattina, prosegue il premier “assisto alla indebita diffusione di una bozza che è stata superata perché modificata: non è vero che i provvedimenti saranno prorogati fino alla fine di luglio”.

Conte si dice “soddisfatto e orgoglioso della reazione degli italiani. Ognuno faccia la propria parte”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.