Quantcast
"Domenica a Bergamo i numeri fan respirare un po": le tabelle del dottor Magnone - BergamoNews
Ma state a casa

“Domenica a Bergamo i numeri fan respirare un po”: le tabelle del dottor Magnone

Stefano Magnone chirurgo all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e segretario dell'Anaao Lombardia, sulla propria pagina Facebook tiene informati in modo molto chiaro dell'evoluzione dei contagi a Bergamo.

Stefano Magnone chirurgo all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo e segretario dell’Anaao Lombardia, sulla propria pagina Facebook tiene informati in modo molto chiaro dell’evoluzione dei contagi a Bergamo.

Domenica sera ha commentato così i dati (che vedete qui sotto): “Oggi a Bergamo i numeri fanno respirare un po’, dopo tanto dolore e tanta fatica. Il messaggio è sempre lo stesso: STATE A CASA! La voglia di lavorare, tipica dei bergamaschi, usatela per pulire casa, fare da mangiare ai vostri figli, telefonare ai vostri genitori, guardandovi bene dall’andare a trovarli, a meno di necessità serie e sempre con la mascherina. La spesa non più di una volta a settimana. Che Dio ci aiuti e speriamo di vedere queste curve anche domani, lunedì”.

coronavirus tabelle 22 marzo bergamo
coronavirus tabelle 22 marzo bergamo
Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
avigan
L'annuncio
Caparini: “L’Aifa valuterà se sperimentare l’Avigan il farmaco utilizzato in Giappone”
Generico marzo 2020
Aveva 82 anni
Addio ad Antonio Agosta, l’industriale che fondò la Svelt
Giuseppe Conte
Le novità
Coronavirus, Conte firma il nuovo decreto: sono 80 le attività essenziali
Fausto Resmini
Chiesa in lutto
È morto don Fausto Resmini, la sua vita accanto agli ultimi
metalmeccanici artigiani
Cgil, cisl e uil
Coronavirus, metalmeccanici: “Non tutto è essenziale, il 25 marzo è sciopero regionale”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI