• Abbonati
L'iniziativa

Al via a Treviglio il supporto psicologico telefonico per anziani e disabili

L’anziano o il diversamente abile, per il sostegno psicologico, può telefonare al numero 0363 303439 dal 23 marzo dalle 9 alle 12, dal lunedì al venerdì.

L’amministrazione comunale di Treviglio, in collaborazione con Auser, ha promosso un servizio di sostegno psicologico telefonico per anziani e disabili, che manifestano reazioni emotive come l’ansia, la paura, la tristezza, la rabbia.

L’attenzione sarà sull’ascolto delle reazioni della persona a questa emergenza sanitaria e il conseguente accompagnamento psicologico.

Le chiamate avranno una durata prevista di 30 minuti, anche per lasciare spazio ad altri utenti.

Pinuccia Prandina

L’anziano o il diversamente abile, per il sostegno psicologico, può telefonare al numero 0363 303439 dal 23 marzo dalle 9 alle 12, dal lunedì al venerdì.

L’assessore ai Servizi alla Persona Pinuccia Zoccoli Prandina, che ha seguito il progetto, ringrazia la psicologa trevigliese, che si è offerta come volontaria per condividere con gli utenti buone prassi per preservare il loro benessere psicofisico nella gestione dello stress emotivo.

Questo prezioso accompagnamento psicologico, si affianca al già consolidato servizio di spesa, consegna medicinali, assistenza domiciliare, pranzo veicolato, partito il 5 marzo che presenta già numeri importanti ma con il sostegno della Protezione Civile, Croce Rossa, Sommozzatori, farmacie, Auser e volontari, le risposte alle istanze dei cittadini sono soddisfatte.

Pinuccia Prandina
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI