BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Silvana Saita: “Il mio grazie ai sanitari di Seriate. e due appelli ai cittadini'”

"Chi può, secondo le proprie possibilità, dia un contributo economico al Bolognini. Hanno bisogno di tutto"

Silvana Saita, per tanti anni sindaco di Seriate, vuole ringraziare e fare due appelli ai suoi concittadini e non solo.

Preg.mo Direttore

Un immenso Grazie agli operatori sanitari e due appelli ai cittadini!

Scrivo per dire GRAZIE, e ancora GRAZIE, mille volte GRAZIE al personale del Pronto Soccorso di Seriate e a tutti gli altri operatori dell’Ospedale Bolognini. Ma non dimentico Alzano e tutti gli altri Ospedali dell’ASST Bergamo Est.

Vivo a Seriate, vicinissima all’Ospedale, conosco bene e ho la massima stima e anche affetto per molte persone, dalla direzione ai reparti. L’urlo delle sirene rompe continuamente lo strano silenzio delle nostre strade. Ed io penso a chi è su quella ambulanza e penso a loro che, senza un attimo di tregua, accolgono, curano, decidono affranti per la sofferenza degli altri, stremati dalla fatica e
dalla forte responsabilità. E poi dove metterli, come seguirli… Per noi che stiamo fuori, credo sia difficile anche solo immaginare ciò che accade dentro quelle mura.

Stiamo vivendo un tempo terribile che ci ha colto di sorpresa e solo adesso, forse in ritardo, iniziamo a capire che siamo dentro a una tragedia immane: molti nostri cari, amici e conoscenti non sono più tra noi. E non solo persone anziane, ma anche persone giovani e persone impegnate nella sanità, nei vari servizi, e sacerdoti che con il loro ministero benedicono i morti e consolano le
famiglie.

Guardavamo impietositi la Cina mentre il misterioso nemico, bello come un fiore ma perfido e mortale, era già tra di noi e in tanti di noi. Adesso facciamo i conti con la drammatica realtà e contiamo i morti, impauriti, ma forse non abbastanza, visto che la gente continua a uscire, a incontrarsi, senza preoccuparsi delle conseguenze.

Concludo con due forti appelli. Amo la Città di Seriate e i suoi abitanti e mi rivolgo a voi, cari concittadini: non uscite se non per forti necessità, ognuno protegga se stesso, la propria famiglia e così proteggerà anche tutta la comunità.

E infine chi può, secondo le proprie possibilità, dia un contributo economico al Bolognini. Hanno bisogno di tutto e stanno lavorando anche a rischio della propria vita. Angeli in corsia da sostenere il più possibile. Ogni goccia può diventare un piccolo fiume perché i nostri malati possano ricevere le migliori cure. Grazie!

È primavera e auguro che porti il sorriso nelle vostre case.

Un abbraccio a tutti.

Silvana Saita

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.