Coronavirus, Informatori scientifici del farmaco donano ossigeno e saturimetri all'Ats - BergamoNews
Bergamo

Coronavirus, Informatori scientifici del farmaco donano ossigeno e saturimetri all’Ats

Il gruppo organizzativo ha contattato ATS Bergamo per sondare le necessità reali degli operatori sanitari e con la cifra raccolta si provvederà ad acquistare ossigeno liquido e saturimetri.

Gli Informatori scientifici del Farmaco di Bergamo e provincia uniti e solidali con la cittadinanza in piena Emergenza Covid19, si sono impegnati a ricercare presidi sanitari come ossigeno e saturimetri da donare alla ATS di Bergamo, per poter curare i pazienti colpiti da Covid19 direttamente a casa loro.

Resilienza e solidarietà sono state le leve che hanno sollecitato i lavoratori del mondo farmaceutico nei confronti dei pazienti e degli operatori sanitari di tutto il territorio bergamasco. Con il cuore colmo di dolore per i pazienti e medici in difficoltà sul territorio, hanno unito le forze ed in meno di una settimana si stanno organizzando per costituire l’associazione degli informatori del farmaco di Bergamo e provincia. Hanno immediatamente attivato una raccolta fondi per supportare gli operatori sanitari quotidianamente in prima linea, con l’obiettivo di donare dispositivi medici necessari alla limitazione del contagio di Covid19.

La comunicazione della raccolta fondi in 24 ore ha raccolto circa 4000 euro, grazie alla diffusione social dell’iniziativa. Il gruppo organizzativo ha contattato ATS Bergamo per sondare le necessità reali degli operatori sanitari e con la cifra raccolta si provvederà ad acquistare ossigeno liquido e saturimetri.

Gli informatori scientifici del farmaco di Bergamo hanno utilizzato parte della raccolta fondi per acquistare 9000 flaconi di gel disinfettante, che saranno distribuiti sul territorio da Ats Bergamo in collaborazione con la Croce Rossa verso tutti i distretti sanitari di Bergamo e provincia.

Essere uniti ed impegnati come categoria di professionisti al fianco di medici e pazienti in questo momento di emergenza sul nostro territorio è stato un dovere etico da compiere, la modalità più solidale per esser vicini ai cittadini di Bergamo e provincia con i quali essi condividono quotidianamente la giornata lavorativa, siano essi medici, segretarie, infermieri o pazienti.
La nascente associazione perseguirà attraverso i contatti che possiede sul territorio nazionale auspicando solidarietà anche da altre realtà territoriali.

Per informazioni scrivere a isfbergamo@gmail.com, la raccolta fondi prosegue, chi volesse partecipare può fare riferimento al seguente IBAN di Ats Bergamo IT94 H030 6911 1001 0000 0300 037
Conto intestato a ATS BERGAMO
Causale: sostegno emergenza Coronavirus

leggi anche
  • I dati del giorno
    Coronavirus, Gallera: “A Bergamo 5.869, più 715 in un giorno”
  • La risposta
    Coronavirus, all’appello di Regione Lombardia rispondono 1.500 medici volontari
  • La donazione
    Emergenza Coronavirus, l’Ente Bilateriale del Terziario dona 4 ventilatori al Papa Giovanni
  • Arginare il coronavirus
    Dalla Valseriana e Val di Scalve un appello: è arrivato il momento di fermarci
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it