Quantcast
"Non aprite ai sanitari, non c'è nessun incaricato": l'allarme a Cividate al Piano - BergamoNews
Coronavirus

“Non aprite ai sanitari, non c’è nessun incaricato”: l’allarme a Cividate al Piano

L'appello del Comune: "Non sono state date autorizzazioni a contattare telefonicamente i cittadini, né a effettuare visite domiciliari"

C’è chi non ha scrupoli nemmeno davanti all’emergenza Coronavirus. Nemmeno davanti a un anziano solo, indifeso e spesso spaventato. Continuano infatti i tentativi di truffa a scapito delle persone anziane e non. Telefonate nelle quali vengono richieste condizioni di salute o viene anticipata una visita domiciliare per richiedere informazioni sul contagio.

Nella scorsa settimana l’allarme era stato lanciato ad Arcene, Lurano e Mozzanica, dove finti tecnici sanitari annunciavano un fantomatico intervento di igienizzazione delle abitazioni private.

Questa volta tocca a Cividate al Piano, sempre nella Bassa: è il Comune, direttamente dai propri canali social, a rivolgersi ai cittadini.

⚠ Telefonate sospette.
A seguito delle numerose segnalazioni pervenute all’Ufficio di Polizia locale, l’Amministrazione…

Pubblicato da Comune di Cividate al Piano su Giovedì 19 marzo 2020

“A seguito delle numerose segnalazioni pervenute all’ufficio di polizia locale – si legge su Facebook -, l’amministrazione comunale avvisa la cittadinanza che non sono state date autorizzazioni a contattare telefonicamente i cittadini, né a effettuare visite domiciliari volte a dare informazioni sulla diffusione del nuovo Coronavirus. Vi preghiamo di diffondere questo messaggio e di metterne al corrente specialmente le persone anziane”.

La raccomandazione è sempre la solita: non dare adito alle richieste, perchè dall’altra parte della cornetta c’è un malvivente. Se ricevete chiamate simili avvertite subito le forze dell’ordine.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
ups bergamo
Il video
Coronavirus, i corrieri di Ups cantano: “Non ci fermiamo mai, ma restate a casa”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI