Fontana vuole più limitazioni: "Esercito in strada, chiusura di studi e uffici pubblici" - BergamoNews
Le richieste

Fontana vuole più limitazioni: “Esercito in strada, chiusura di studi e uffici pubblici”

Il presidente della Regione ha chiesto misure più stringenti per la Lombardia in una telefonata col premier Conte: "Stop anche ai cantieri"

Se al Pirellone erano già in corso dei ragionamenti circa l’opportunità di rendere ancora più stringenti le misure di contenimento della diffusione del Covid-19, dopo l’incontro di giovedì con la delegazione di medici cinesi arrivati a Milano quei pensieri sono diventati certezze.

“Avete fatto molto e bene, ma c’è ancora troppa gente in giro” è stato il senso del messaggio lanciato dal vicepresidente della Croce Rossa cinese.

Proprio dal confronto con lui è nata l’esigenza di tornare a bussare alle porte del Governo per chiedere provvedimenti più rigidi: il presidente della Lombardia Attilio Fontana l’ha fatto nella serata di giovedì, mettendosi in contatto col Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

“Ho chiesto nuove e più stringenti misure – ha detto -, dopo aver fatto presente la situazione sempre più grave che sta vivendo la Lombardia”.

Tra queste ci sono un’ulteriore limitazione delle attività commerciali, la chiusura degli studi professionali e uffici pubblici, salvo per le attività indifferibili, e il fermo dei cantieri.

Ma in cima alle richieste lombarde c’è l’utilizzo dell’Esercito come presidio, a supporto delle Forze dell’Ordine, per garantire il ferreo rispetto delle regole vigenti, partendo dalle “corsette” e dalle passeggiate in libertà.

La Lombardia non ha più tempo: Fontana aspetta novità già dalle prossime ore.

leggi anche
  • Prevenzione coronavirus
    Bergamo, non rispetta il decreto: la questura chiude bar in via Autostrada
    Polizia volante nostra
  • Coronavirus e solidarietà
    Lidl Italia dona mezzo milione al Papa Giovanni e al Sacco
    Lidl
  • Il video
    Coronavirus, i corrieri di Ups cantano: “Non ci fermiamo mai, ma restate a casa”
    ups bergamo
  • Sabato mattina
    Di nuovo l’esercito per trasportare 70 salme da Bergamo ad altre città
    L’esercito torna a Bergamo per portare salme fuori città
  • Bergamo e i suoi morti
    Privi dei riti del commiato, che un po’ ci consolano, come elaboriamo il lutto?
    rinascita psicologia
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it