Coronavirus, i corrieri di Ups cantano: "Non ci fermiamo mai, ma restate a casa" - BergamoNews
Il video

Coronavirus, i corrieri di Ups cantano: “Non ci fermiamo mai, ma restate a casa”

La cinquantina di dipendenti di Ups Bergamo: "Abbiamo solamente un forte senso del dovere e nel nostro piccolo siamo in prima linea anche noi per voi e porteremo il vostro pacco nell'angolo più remoto della provincia".

Ci sono alcuni risvolti di questa emergenza Coronavirus che ha messo in ginocchio la Bergamasca che fanno capire quanto sia lo spirito che anima quanti vivono nella nostra provincia. Qui siamo alla sede di Ups Bergamo. Il capo reparto è decisamente partenopeo, lo si sente dall’accento e lo si vede dalla felpa che indossa, chi lavora proviene da diverse parti del mondo e a Bergamo ha trovato un’occupazione e ha costruito una famiglia.

“Questa è UPS Bergamo – scrive la cinquantina di dipendenti (40 autisti e 8 impiegati) -. Siamo esaltati? No. Siamo eroi? No. Eroi lo sono i medici e gli infermieri che combattono l’emergenza Covid 19 negli ospedali. Abbiamo solamente un forte senso del dovere e nel nostro piccolo siamo in prima linea anche noi per voi e porteremo il vostro pacco nell’angolo più remoto della provincia!”.

E fa davvero stringere il cuore quando per salutarti dicono “Bergamo mola mia” e ti scrivono messaggi con gli hashtag #restateacasa #lagentecomenoinonmollamai

leggi anche
  • Le richieste
    Fontana vuole più limitazioni: “Esercito in strada, chiusura di studi e uffici pubblici”
    esercito blocco coronavirus
  • Coronavirus
    Boltiere, il sindaco Palazzini alla cittadinanza: “Rimanete a casa il più possibile”
    Boltiere
  • La decisione
    Malanchini “Da Regione 4 milioni per finanziare terapie contro il Covid 19”
    coronavirus
  • Coronavirus
    “Non aprite ai sanitari, non c’è nessun incaricato”: l’allarme a Cividate al Piano
  • Per le imprese
    Coronavirus, Confindustria in campo per le mascherine chirurgiche
    Generico marzo 2020
  • Bolgare
    Coronavirus, Locatelli Saline di Volterra stipula polizza assicurativa per i dipendenti
    Generico marzo 2020
  • Emergenza coronavirus
    La stretta del Governo: chiusi parchi, sport da soli e vicino a casa
    Il parco Suardi chiuso il giorno di Pasqua
  • Bergamo e i suoi morti
    Privi dei riti del commiato, che un po’ ci consolano, come elaboriamo il lutto?
    rinascita psicologia
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it