BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coronavirus, Confindustria in campo per le mascherine chirurgiche

Confindustria Bergamo, oltre a coordinare le disponibilità, sarà di supporto alle aziende nella fase della certificazione

In risposta all’emergenza Coronavirus Covid-19 e alla luce della forte richiesta di mascherine chirurgiche, Confindustria Bergamo ha lanciato un appello alle aziende della provincia, e non solo, con l’obiettivo di sensibilizzare quante fossero in grado di riconvertire velocemente la loro produzione e facilitare la creazione di filiere di aziende per questo specifico obiettivo.

Diverse imprese hanno già manifestato la loro disponibilità, ma la richiesta è molto elevata e servono ulteriori adesioni. Tutto ciò sulla base del Decreto Legge 18/2020 “Cura Italia”, che prevede la possibilità di produrre, importare e immettere in commercio mascherine chirurgiche in deroga alle vigenti disposizioni in materia. Al fine di avvalersi della deroga, il produttore, gli importatori e coloro che le mettono in commercio, devono auto-certificare sotto la propria responsabilità che la produzione e il prodotto siano conformi alla normativa vigente sugli standard di sicurezza.

Confindustria Bergamo, oltre a coordinare le disponibilità, potrà essere di supporto alle aziende nella fase della certificazione: grazie all’attività svolta in questi giorni dall’Associazione, UNI, Ente Italiano di Normazione, ha reso disponibili gratuitamente e scaricabili dal sito dell’ente le norme tecniche che definiscono i requisiti di sicurezza, di qualità, di utilizzo ed i metodi di prova dei prodotti.

“Crediamo che grazie a questa iniziativa possa essere dato un segnale importante per il territorio in un momento di grande difficoltà – sottolinea il direttore generale di Confindustria Bergamo Paolo Piantonidimostrando anche la capacità dei nostri imprenditori di rispondere proattivamente alle situazioni di emergenza”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.