• Abbonati
Valle brembana

Mezzoldo piange il sindaco Raimondo Balicco: “Fiero rappresentante della nostra valle”

Aveva 77 anni ed è stato ct della Nazionale italiana di corsa in montagna

Mezzoldo piange il sindaco Raimondo Balicco, morto mercoledì mattina all’età di 77 anni. Positivo al Coronavirus, da qualche settimana era a casa influenzato e le sue condizioni si sono aggravate negli ultimi giorni.

Un altro lutto per il piccolo paese dell’alta Valle Brembana, 160 anime, che proprio pochi giorni fa ha detto addio all’ex primo cittadino Pietro Vincenzo Salvini, fautore negli anni ’60 della strada che al Passo San Marco unisce Val Brembana e Valtellina.

Balicco, rieletto nel 2017, è stato in carica a Mezzoldo dal 2002 al 2012. Dal 1965 al 2002 nel Corpo Forestale dello Stato, è stato a lungo commissario tecnico della Nazionale italiana di corsa in montagna. “È stato uno dei massimi promotori dell’ingresso della corsa in montagna in ambito federale e ha avuto un ruolo centrale anche nella WMRA, la Federazione mondiale della disciplina, che gli aveva riconosciuto il titolo di membro onorario permanente”, si legge sul sito della Federazione Italiana di Atletica Leggera.

“Un brav’uomo, che ha fatto tanto per lo sport, per il Corpo della Forestale e per il nostro Comune” lo ricorda il vice Domenico Rossi, con la voce spezzata dal pianto.

La notizia ha fatto in breve tempo il giro del paese e della valle. “Sapevo che non stava bene e che stava passando un momento di difficoltà, ma negli ultimi giorni mi aveva tranquillizzato per messaggio, dicendo di sentirsi meglio – fa sapere il sindaco di Olmo al Brembo Carmelo Goglio, uno dei paesi vicini -. La scomparsa di Raimondo mi lascia sgomento e con un profondo dispiacere”.

“È sempre stata una persona molto pacata, un amico, sempre disponibile a dare consigli e anche a tirarmi le orecchie per qualche scelta che non condivideva” commenta Jonathan Lobati, sindaco di Lenna e presidente della Comunità Montana.

Sicuramente lo conosceva molto bene Alberto Mazzoleni, predecessore di Lobati ed ex sindaco a Taleggio: “Raimondo era un amico. Un fiero rappresentante della nostra valle che ha dato lustro alla montagna a livello italiano”. Era anche consigliere per il Bim, Bacino Imbrifero Montano: “Come Giorgio Valoti – il sindaco di Cene scomparso pochi giorni fa, osserva Mazzoleni -. Un duro colpo per le istituzioni, che in questi drammatici giorni stanno perdendo persone di grande esperienza e attaccamento al territorio”.

leggi anche
Valoti e figlio
Cene
Il cordoglio della politica per Valoti: “Dedito alla valle e alla sua gente”
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
Più informazioni
leggi anche
Siviero Mezzoldo
Verso il voto
Mezzoldo, Siviero: “Avanti col lavoro di Balicco”, l’ex sindaco morto di Covid
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI