Quantcast
Europei di calcio rimandati al 2021: campionati e coppe da finire entro l'estate - BergamoNews
La decisione

Europei di calcio rimandati al 2021: campionati e coppe da finire entro l’estate

L'Uefa ha scelto la strada più sensata, quella di posticipare la competizione continentale per Nazionali per creare il necessario buco nel calendario.

La soluzione più facile, l’alternativa più immediata per non condizionare troppo le stagioni calcistiche: l’Uefa ha deciso di rinviare di un anno l’Europeo, con campionati nazionali e coppe da concludere entro l’estate.

La decisione sarà ufficializzata nel pomeriggio di martedì 17 marzo ma le Federazioni sono tutte d’accordo sulla rimodulazione dei calendari che creerà i minori problemi.

Tutto, quindi, slitterà di 12 mesi, con la gara inaugurale dell’Europeo a inizio giugno 2021 (per la prima volta in un anno dispari).

Con l’impossibilità, al momento, di fare previsioni sulla fine dell’emergenza Coronavirus, il maggiore organismo europeo di calcio spera di ripartire a metà aprile con le manifestazioni ma non ha escluso che si possa arrivare anche fino a giugno: in quel caso la stagione finirebbe in piena estate.

Situazione ovviamente inedita e ancora imprevedibile: ma l’Uefa si è mossa con decisione per salvare la regolarità della stagione 2019/2020.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI