Ats: "In arrivo 10mila mascherine per medici di base e personale Rsa" - BergamoNews
L'emergenza

Ats: “In arrivo 10mila mascherine per medici di base e personale Rsa”

Saranno distribuite tra le giornate di lunedì e martedì

Novità sul fronte dell’emergenza. In merito alla medicina territoriale (medici di famiglia, pediatri di base e continuità assistenziale) “l’Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo comunica che sono in distribuzione 5.000 mascherine”, mente “altre 5.000 verranno distribuite nella giornata di martedì alle RSA che ospitano pazienti Covid-19 dimessi dagli ospedali”.

“Per quando riguarda i pazienti Covid-19 che verranno dimessi dagli ospedali del territorio e ospitati nelle RSA e negli hotel individuati dall’Agenzia di Tutela della Salute, si specifica che verranno contattati direttamente dalle ASST e dagli ospedali per le dimissioni e la successiva collocazione. Non è quindi necessario che i pazienti chiamino direttamente le strutture”.

leggi anche
  • Da fazio
    Gori: “Bergamo è forte ma siamo al limite, servono mascherine e respiratori”
    Gori da Fazio
leggi anche
  • Emergenza coronavirus
    Autostrade Lombarde dona 30 mila euro agli ospedali di Bergamo e Brescia
    A35 Brebemi
  • Bergamo
    Coronavirus, Siad incrementa l’ossigeno all’ospedale Papa Giovanni
    ossigeno siad al papa giovanni
  • Per le imprese
    Coronavirus, Confindustria in campo per le mascherine chirurgiche
    Generico marzo 2020
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it