Quantcast
Ubi Banca, concessione di nuove forme di credito alle imprese - BergamoNews
Emergenza coronavirus

Ubi Banca, concessione di nuove forme di credito alle imprese

Di fronte all'emergenza corona virus Ubi Banca mette a disposizione per le imprese nuove forme di credito.

Alcune imprese potrebbero avere bisogno di interventi urgenti a supporto del capitale circolante, data la situazione degli incassi in molti settori. Per questo motivo Ubi Banca ha quindi deciso di offrire la possibilità di richiedere nuove linee di credito, con due modalità: la prima con Linee di credito a breve termine, temporanee, con durata fino a 6 mesi; la secondo con Finanziamenti chirografari “per liquidità” con preammortamento fino a 6 mesi e durata massima di 18 mesi.

Tale supporto deve fare riferimento ad esigenze connesse alla gestione del circolante per fronteggiare quindi, per esempio, ritardi di pagamento da parte dei clienti dell’impresa dovuti alla situazione contingente in atto.

In considerazione della situazione emergenziale, è possibile procedere alla sottoscrizione di contratti con la clientela, oltre alle consuete modalità in uso alla rete degli sportelli, anche attraverso lo scambio reciproco (UBI/Azienda) di documenti firmati e scannerizzati tramite rispettivamente PEC o UBI Box, superando quindi la necessità per il cliente di recarsi in Filiale.

Questa modalità eccezionale di gestione è estesa anche alle eventuali richieste di informativa precontrattuale. Al cliente deve essere fornita adeguata informativa rendendolo edotto della onerosità della sospensione. La richiesta deve essere inviata tramite PEC alla Filiale di riferimento, raccogliendo il set documentale (scannerizzato/fotografato) a cui farà seguito una successiva raccolta del contratto con firma in originale, alla prima occasione utile.

Ubi Banca si rende inoltre disponibile a valutare altre richieste di sospensione delle rate di finanziamenti in essere per la durata di tre mesi, anche di controparti fuori dalla “zona rossa iniziale” che presentino comprovate necessità di dilazione dei pagamenti a causa dell’emergenza epidemica.

In considerazione della situazione emergenziale, fino a diversa comunicazione, i clienti che non possono raggiungere fisicamente la filiale potranno avanzare la richiesta di sospensione contattando il Servizio Clienti al numero 800.500.200 (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 8 alle 20).

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
italcementi calusco ok
Emergenza coronavirus
Italcementi: “Forniture garantite, ma impianti a minimo regime”
finanziamenti
Fino a 100mila euro
Coronavirus, Ubi e Ascom mettono a disposizione finanziamenti per commercianti e albergatori
Generico marzo 2020
Bilancio 2019
Tesmec, crescono fatturato e utile grazie al mercato europeo e americano
Generico marzo 2020
Di fronte all'emergenza
Coronavirus, Bonaldi, Pedrini, Lucchini, Coin… le aziende che sospendono le attività
banca intesa
Banche
Ubi ed Intesa Sanpaolo botta e risposta sui crediti deteriorati
carlo pesenti
L'operazione
Il fondo Clessidra SGR di Carlo Pesenti e Magnetar ricapitalizzano Sisma Spa
letizia moratti
La lettera
Ubi Banca, la Moratti agli azionisti: “Nessun dividendo, ma pronti a rilanciare il Paese”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI