Quantcast
Cene piange il sindaco Giorgio Valoti - BergamoNews
Il lutto

Cene piange il sindaco Giorgio Valoti

In un momento delicatissimo per l'intera Bergamasca e la Val Seriana in particolare, Cene perde la sua guida.

In un momento difficilissimo per l’intera Val Seriana, Cene perde la sua guida: è morto a 70 anni all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo il sindaco Giorgio Valoti.

La notizia si è diffusa rapidamente in paese: Valoti, carattere deciso e schietto, era stato rieletto sindaco lo scorso maggio, per la quarta volta.

Esponente di spicco della Lega, che di Cene ha fatto una vera e propria roccaforte dal 1990: i quattro mandati di Valoti sono stati intervallati solo dalla parentesi di Cesare Maffeis nel 2009, per il sopraggiunto limite di amministrazione consecutiva.

Tornato in pista nel 2014, quando era riuscito a rimettersi la fascia tricolore al collo: cinque anni portati a conclusione con la solita passione politica, la stessa con la quale aveva deciso di rinnovare il proprio impegno alle ultime amministrative.

Con la lista Lega Salvini Premier l’aveva spuntata ancora, per una novantina di voti, contro il giovane sfidante Andrea Persico, di Insieme per Cene.

Nelle ultime ore le sue condizioni, già preoccupanti per problemi ai polmoni, si erano pesantemente aggravate recentemente ed era risultato positivo al coronavirus, fino al decesso.

 

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Generico marzo 2020
Emergenza coronavirus
Decessi a Bergamo, Angeloni: “Numeri mai visti, una sepoltura ogni mezz’ora”
elezioni 2020 cene
Verso il voto
Cene alle urne dopo la scomparsa del sindaco: Gusmini sfida Moreni e la Lega
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI