Quantcast
Enrico Bertolino muratore di Nembro: "Bergamaschi, l'è mei stà a cà" - BergamoNews
Sui social

Enrico Bertolino muratore di Nembro: “Bergamaschi, l’è mei stà a cà”

Il comico milanese rispolvera il celebre personaggio Elvio Paramatti per salutare il popolo bergamasco e chiedergli di restare in casa

“Bergamaschi, l’è mei stà a cà”. Lo si può dire in dialetto, anche ridendo, purché il messaggio arrivi: stare in casa finché l’emergenza sanitaria non sarà terminata. Così, anche il comico milanese Enrico Bertolino ha deciso di rispolverare lo storico personaggio Elvio Paramatti, muratore bergamasco, per sensibilizzare i suoi fan in questo momento delicato.

“Mi rivolgo prima di tutto ai milanesi – attacca durante lo sketch -: mi sono alzato ogni mattina alle 4 per costruirvi la casa, adesso restateci. Altrimenti torno e finisco il lavoro: vi muro la porta d’ingresso così l’apericena siete costretti a farlo lì dentro, senza uscire”.

Poi un messaggio ai bergamaschi: “È il momento di stare in casa, tranquilli –  spiega il comico -. Anch’io sono chiuso in casa. Quando sarà il momento torneremo a uscire e potremo completare i lavori. Allora saremo belli riposati, e potremo costruire anche Bergamo tre: oltre a Bergamo bassa e Bergamo alta, costruiremo anche Bergamo in cima”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI