BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coronavirus, all’aeroporto di Orio raffica di cancellazioni: l’elenco in tempo reale

Momento difficile per gli scali lombardi, alle prese con l'emergenza Coronavirus. Anche Ryanair annuncia ulteriori tagli

Domenica, all’aeroporto di Orio al Serio, sono stati effettuati 92 voli in partenza (-50% di quelli stagionali programmati), lunedì 107 (-45%). Dati che inquadrano il difficile momento che sta attraversano lo scalo bergamasco, alle prese con l’emergenza Coronavirus e la cancellazioni di numerosi voli tra partenze e arrivi: Da Bucarest a Cravocia, da Danzica a Tirana. Sono regolari, invece, i voli cargo.

L’ELENCO IN TEMPO REALE

Vale anche per gli altri aeroporti lombardi e nazionali. Alle 12.30, a Linate, si contavano 25 partenze cancellate e 33 arrivi annullati. A Malpensa quasi 90 cancellazioni, tra 45 partenze e 41 arrivi da destinazioni internazionali come Mosca, Parigi, Lussemburgo, Bruxelles.

Del resto sono già dverse le compagnie che hanno annuncianto la sospensione dei voli: da British Airways e Easyjet, da Pegasus a Wizzair. Anche Ryanair annuncia ulteriori tagli ai propri operativi da e per l’Italia e all’interno del territorio nazionale con decisioni che colpiscono anche Orio. Secondo quanto comunicato dal vettore irlandese, dalla mezzanotte di martedì 10 marzo alla mezzanotte di mercoledì 8 aprile, sospenderà tutti i voli domestici in Italia da e per Bergamo, Malpensa, Parma e Treviso. Inoltre, dalla mezzanotte di giovedì 12 marzo alla mezzanotte di mercoledì 8 aprile, opterà per un piano fortemente ridotto di voli internazionali su Bergamo, Malpensa, Venezia, Parma, Rimini e Treviso, che saranno operativi solo il venerdì, il sabato, la domenica e il lunedì. “I passeggeri dei voli interessati da divieti o cancellazioni – spiega la compagnia – vengono informati via e-mail con proposte di cambio volo, rimborso completo o credito di viaggio”.

Ora scatteranno anche   controlli sui passeggeri in partenza e in arrivo, sottoposti al controllo dell’autocertificazione. Per i voli Schengen ed extra Schengen in partenza, le autocertificazioni saranno richieste unicamente per i residenti nelle aree di sicurezza mentre per quelli in arrivo i passeggeri dovranno motivare lo scopo del viaggio all’atto dell’ingresso.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.