BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ok del Governo alla proroga delle limitazioni, mentre salgono a 7 i morti bergamaschi

Finora 103 le persone contagiate

Più informazioni su

Mentre è arrivata la decisione del Governo in merito al protrarsi della chiusura delle scuole, così come richiesto dalla Regione Lombardia che ritiene, insieme a un pool di medici e scienziati, necessario mantenere le limitazioni anti contagio per altri 7 giorni, salgono a sette i morti positivi al  Coronavirus in provincia di Bergamo dove si registrano finora 103 persone contagiate.

Sei delle vittime erano residenti in Valseriana, uno in città.

Gli ultimi decessi riguardano un 82enne di Nembro, una donna di 80 anni di Gandino e una 86enne di Cene.

Ma nessuna zona rossa è prevista nell’area attorno ad Alzano, ritenuta non necessaria dall’assessore al Welfare Giulio Gallera e dai suoi collaboratori al Pirellone.

“Al momento – spiega la Regione – non ci sono novità per la proroga chiusure o riapertura scuole. Regione Lombardia ha chiesto di continuare la chiusura (e le altre restrizioni) per un’altra settimana, dobbiamo però attendere la risposta del Governo. Lo scopo è quello di continuare con l’isolamento dell’epidemia. Restiamo in attesa di disposizioni dal Ministero. È emerso, tuttavia, che quanto messo in campo sta dando i suoi frutti. Si sta riuscendo a contenere il contagio, e la gratitudine massima è per gli operatori in prima linea”.

L’università di Bergamo, insieme a tutte quelle lombarde, intanto, ha già prorogato lo stop alle lezioni fino all’8 marzo.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.