Quantcast
Selfie in ospedale, dice di avere il Coronavirus ma non è vero: denunciato - BergamoNews
Clusone

Selfie in ospedale, dice di avere il Coronavirus ma non è vero: denunciato

La foto virale su WhatsApp, nei guai un 48enne

L’immagine ha fatto il giro delle chat WhatsApp di Clusone. È quella di un uomo da un lettino d’ospedale che annuncia di essere il primo contagiato da Coronavirus in paese, spiegando che a breve sarebbero state emanate le direttive per contenere la diffusione del virus e consigliando alle persone entrate in contatto con lui di andare a fare il tampone.

In realtà, stando a quanto ricostruito dagli agenti della Polizia Locale, non c’era nulla di vero, ma quello che voleva essere un semplice scherzo ha creato un bel po’ di allarme in paese, tant’è che la faccenda è arrivata all’attenzione del sindaco Paolo Olini. “In momenti delicati come questo farsi venire idee del genere è l’ultima cosa intelligente da fare” ha commentato il primo cittadino, spiegando che il soggetto è stato denunciato per procurato allarme.

leggi anche
bufala Stezzano
Sul web
Coronavirus, le bufale sui casi nella Bassa e Stezzano: chi le inoltra rischia sanzioni

Lo conferma il comandante della Polizia Locale di Clusone, Giuliano Vitali: “Nel pomeriggio ci sono arrivate molte segnalazioni di cittadini preoccupati – ricostruisce – ci siamo quindi attivati per verificare quella che alla fine si è rivelata una fake news”.

Una ricerca costata del tempo agli agenti, che prima hanno dovuto interpellare le autorità sanitarie per verificare la fondatezza del messaggio; poi risalire all’autore della bufala postata su Facebook e finita sulle chat di mezzo paese: un 48enne residente in Valle Seriana, deferito all’autorità giudiziaria. Lo stesso ha poi rettificato il messaggio, ammettendo che era tutto uno scherzo. Ma la frittata, fanno capire dalla Locale, era ormai fatta. Per questo il Comandante invita gli utenti ad essere un po’ più responsabili. “Un post del genere – spiega Vitali – crea solo panico nella collettività, anche nei confronti delle nostre attività commerciali che stanno già vivendo un momento di difficoltà”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI