BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Martina contro Fontana: “L’annuncio con la mascherina, grave danno a cittadini e Paese”

"Se guidi una regione come la Lombardia in questo momento delicato non puoi agire con questa leggerezza"

Maurizio Martina, deputato bergamasco del Partito Democratico stigmatizza in un post su Facebook l’annuncio via social del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, di essersi messo in quarantena perché una sua collaboratrice è stata colpita dal coronavirus.

“L’immagine di ieri sera in diretta social del presidente Fontana con una mascherina sul viso è un grave danno ai cittadini e alle imprese lombarde e a tutto il Paese”, scrive Martina.

“Se guidi una regione come la Lombardia in questo momento delicato non puoi agire con questa leggerezza, mentre a fatica si tenta di gestire la situazione con equilibrio. Serve davvero più serietà e meno smania di propaganda”.

DARIO VIOLI (M5S)

“La Regione Lombardia spende 35 milioni per la propria comunicazione. Trentacinque – scrive il Consigliere regionale grillino Dario Violi -. Qualcuno dovrà spiegare come sono riusciti, in un momento come questo, nel quale la corretta informazione è determinante, ad uscire in questo modo! È IMPENSABILE! Da giorni esortiamo i cittadini ad affidarsi alle istituzioni per avere informazioni corrette, non per creare ulteriore panico! La Lombardia è la prima regione italiana a livello economico, tutto il mondo ha gli occhi rivolti verso di noi, è da irresponsabili uscire con un messaggio del genere, che provoca panico nei cittadini e che creerà danni alla nostra economia. Ovviamente sono molto dispiaciuto per la collaboratrice di Fontana e mi auguro che lui e tutto il suo staff siano in buona salute.

A loro ha replicato il governatore Fontana

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.