• Abbonati
Chi era

Ernesto, il primo bergamasco morto per Coronavirus abitava a Villa di Serio

Ravelli aveva 83 anni ed era già malato da tempo. Non è chiaro dove e da chi sia stato contagiato

Era arrivato al Papa Giovanni nel pomeriggio di domenica 23 febbraio dall’ospedale Pesenti-Fenaroli di Alzano Lombardo. Le sue condizioni erano già molto critiche. Tanto che in serata, poco prima delle 23, è deceduto. Si chiamava Ernesto Ravelli il primo bergamasco morto per il Covid 19.

L’uomo, 83 anni, abitava in via Castagna 9 a Villa di Serio. Si era trasferito lì da Alzano Lombardo con la moglie Rachele, che però ora è ricoverata in casa di riposo, ed era padre di tre figli, due maschi e una femmina.

Ravelli era già gravemente malato da tempo e nelle ultime settimane era stato ricoverato ad Alzano dove era stato sottoposto a un intervento. Nei giorni scorsi era stato dimesso, ma dopo un improvviso peggioramento sabato sera aveva fatto ritorno al Pesenti-Fenaroli.

Domenica mattina il personale sanitario l’ha sottoposto agli esami dai quali era emerso che aveva contratto il Coronavirus. Non è chiaro dove e da chi sia stato contagiato.

All’esito del test, nel giro di pochi minuti è stato disposto il trasferimento d’urgenza all’ospedale cittadino, centro di riferimento per il Covid 19, dove poi si è spento.

Il parroco di Villa di Serio, don Paolo Piccinini, ha spiegato che la data del funerale non è ancora stata fissata. In ogni caso, secondo l’ordinanza di Regione Lombardia, la cerimonia funebre sarà aperta solo ai parenti stretti dell’uomo: oltre alla moglie, i suoi tre figli.

Ernesto Ravelli abitava in un appartamento di via Castagna 9 a Villa di Serio, non lontano dal palazzo comunale. Da tempo era alle prese con una grave malattia e per questo non si vedeva più in paese.

Nel frattempo restano ricoverati all’ospedale Papa Giovanni in condizioni stazionarie gli altri bergamaschi con il Coronavirus, il 54enne di Nembro e l’83enne residente in zona stadio, oltre ai tre membri di una famiglia cremonese giunti da Trento.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
angelo borrelli protezione civile
Martedì ore 12
Coronavirus, i dati aggiornati: a Bergamo 14 contagiati
polizia treviglio
Bassa
Treviglio, vendono mascherine fuori dalla farmacia: scappati all’arrivo della polizia
cosentina
Il caso
Il direttore sanitario di Seriate e quell’omessa denuncia del “dottor morte” a Saronno
Bergamo, il ritorno delle urne al cimitero
Il sostegno
Deceduti per Covid, contributo di solidarietà del Comune di Bergamo per le spese funebri
Bruno Rota sindaco Villa di Serio
Un anno dopo
A Villa di Serio il primo bergamasco morto per Covid, il sindaco: “L’inizio dell’incubo”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI