BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coronavirus: slitta Creattiva, annullati i campionati italiani di marcia di Bergamo

In ottemperanza alla direttiva varata da Regione Lombardia per contrastare il rischi di contagio, sono tante le chiusure e le iniziative annullate in tutta la Bergamasca e non solo

Più informazioni su

Scuole, cinema, fiere e concerti si fermano per l’emergenza Coronavirus. A seguito dell’ordinanza emessa dal ministero della salute di intesa con il presidente della Regione Lombardia, sono numerosi gli appuntamenti annullati e rinviati per evitare il rischio di contagi.

Viene rinviato tutto il tour dei Pinguini Tattici Nucleari, programmato per febbraio e marzo 2020, rimanendo in attesa di prossimi sviluppi ed ulteriori disposizioni. Le nuove date saranno comunicate a breve, ma non prima del 6 marzo. Contestualmente, il pubblico potrà decidere se chiedere il rimborso o partecipare ai concerti nelle nuove date. Tutte le informazioni saranno disponibili su www.bpmconcerti.com e nei canali social della band.

È stato rinviato anche il concerto de Le Orme in programma venerdì 28 febbraio al Cineteatro Gavazzeni di Seriate: si terrà venerdì 24 aprile alle 21. I biglietti già acquistati sono validi per la nuova data. Chi è già in possesso del biglietto e non può partecipare al concerto del 24 aprile può chiedere il rimborso entro e non oltre lunedì 9 marzo al punto vendita dove è stato acquistato il biglietto.

Passando alle fiere, slitta Creattiva, la fiera delle arti manuali, che era in programma dal 5 all’8 marzo prossimo. L’Ente Fiera Promoberg comunicherà agli espositori le date non appena sarà possibile riprogrammare l’evento.

Oltre ai concerti si fermano gli spettacoli teatrali. La Fondazione Teatro Donizetti ha comunicato che, fino a domenica 1° marzo, tutti gli spettacoli in programmazione nei teatri Creberg Teatro e Teatro Sociale sono stati sospesi.

L’esibizione “Romeo & Giulietta: Nati sotto contraria stella” con Ale & Franz, previsto al Creberg Teatro dal 27 febbraio al 1° marzo, è stato posticipato dal 28 al 31 maggio, sempre al Creberg Teatro.

I biglietti rimangono validi per le nuove date. Chi fosse impossibilitato a partecipare, può procedere con il rimborso dei biglietti mettendosi in contatto con la Biglietteria della Fondazione Teatro Donizetti via email o telefonicamente. Per chi avesse acquistato i biglietti online si prega di accedere al link http://www.vivaticket.it/ita/rimborso e seguire le istruzioni.

La biglietteria della Fondazione Teatro Donizetti, sita ai Propilei di Porta Nuova, rimarrà attiva ma chiusa al pubblico da lunedì 24 febbraio a lunedì 2 marzo. Riaprirà, salvo diverse disposizioni, martedì 3 marzo. È possibile scrivere all’indirizzo biglietteria@fondazioneteatrodonizetti.org o telefonare ai n. 035.4160 601/602/603 nei seguenti giorni e orari: da martedì a sabato dalle 13 alle 20.

Tutte le attività organizzate da Teatro Prova in città e in provincia fino al 1° marzo compreso sono sospese.

In particolare, non si svolgeranno:
– lo spettacolo teatrale “Bù” di domenica 1 marzo alle 16.30 al Teatro San Giorgio di Bergamo;
– lo spettacolo teatrale “Un anatroccolo in cucina” di domenica 1 marzo alle 15.30 e tutte le attività post-spettacolo al Teatro San Filippo Neri di Nembro e alla Sala Adobati dell’Oratorio;
– gli spettacoli per le scuole programmati dal 26 al 29 febbraio al Teatro San Giorgio di Bergamo;
– tutti i corsi teatrali e i laboratori scolastici ed extra-scolastici per bambini, ragazzi e adulti programmati nella settimana dal 24 al 29 febbraio al Teatro San Giorgio e in altre sedi sul territorio.

La compagnia valuterà un eventuale recupero delle attività sospese, da calendarizzare in base alle indicazioni che perverranno da parte delle autorità competenti.

I corsi, gli spettacoli e i laboratori successivi al termine indicato dall’ordinanza proseguiranno regolarmente, salvo diverse indicazioni da parte della autorità competenti.

Pandemonium Teatro ha sospeso gli spettacoli e le attività laboratoriali a partire da lunedì 24 febbraio fino a domenica 1° marzo compresa.
Le attività riprenderanno il 2 marzo, salvo diverse disposizioni delle autorità.

Gli spettacoli cancellati sono:
– “Storto” della compagnia InQuanto Teatro sabato 29 febbraio alle 21 al Teatro di Loreto a Bergamo;
– “Popone e il granello di polvere” della compagnia Artisti Associati domenica 1° marzo alle 16.30 al teatro di Loreto a Bergamo;
– “Uffa!” della compagnia Les Saponettes domenica 1° marzo alle 16.30 al Teatro degli Storti ad Alzano Lombardo.

Il Ducato di Piazza Pontida ha comunicato l’annullamento della commedia dialettale “Preòst per tri dé” con la compagnia “Il Sottoscala” di Rosciate, in programma domenica 1° marzo al Teatro Sociale di Bergamo Alta: andrà in scena il 19 aprile alla stessa ora e allo stesso luogo.

A Ranica è annullato lo spettacolo spettacolo “Fiatone! Io e la bicicletta” di Luna e Gnac, in programma sabato 29 febbraio, per la rassegna celebrativa del decennale della compagnia.

Per quanto riguarda gli incontri, Bergamo Film Meeting, l’appuntamento con “Un caffè con Bfm” previsto sabato 29 febbraio alle 10 all’Elav Circus (via Madonna della Neve, 3 a Bergamo) è stato annullato.

Sono state annullate anche le conferenze in programma per il 28 febbraio a Loreto “Alle radici del quartiere di Loreto” e il 5 marzo “L’immagine della donna nelle artiste disobbedienti fra Ottocento e Novecento”.

Il coordinamento provincia di Libera aBergamo ha annullato le iniziative di martedì 25 febbraio (incontro sugli amministratori minacciati in provincia di Bergamo, in via Tasso) e venerdì 28 febbraio (incontro con Francesca Ambrosoli, figlia di Giorgio, in programma a Romano di Lombardia, e l’incontro con Alessandra Dolci, procuratore aggiunto di Milano, in programma a Seriate).

Restano confermati gli altri appuntamenti in calendario per la XXV Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti di mafia.

Il CSV – Centro Servizi per il Volontariato Bergamo ha sospeso i corsi di formazione e tutte le attività pubbliche fino al 1° marzo. Gli uffici restano regolarmente attivi per rispondere a telefonate ed e-mail. Seguiranno aggiornamenti sull’eventuale ripresa delle attività dopo l’1 marzo.

L’Ateneo di scienze, lettere ed arti Bergamo ha comunicato che l’incontro previsto per mercoledì 26 febbraio in Ateneo è sospeso, in ottemperanza alle norme dell’ordinanza regionale. Fino a revoca delle indicazioni riguardanti gli incontri pubblici anche di carattere culturale, questa istituzione rimarrà chiusa.

Il Ducato di Piazza Pontida ha comunicato che è stato annullato l’appuntamento con “I giovedì culturali” in programma il 27 febbraio alle 17 al Palazzo della Provincia di Bergamo. Intitolato “Franz: il Signore delle Maschere”, avrebbe visto relatore Franz Cancelli e correlatore Nazzareno Morazzini.

L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti – Uici Bergamo ha comunicato che sono stati sospesi fino a nuova comunicazione, il corso di yoga e l’evento “Mimose e cammei” per la festa delle donne, previsto per sabato 29 febbraio.

Per le mostre, l’Accademia Carrara e l’esposizione “Tiziano e Caravaggio in Peterzano” resteranno chiuse da lunedì 24 febbraio fino a nuova comunicazione. Per maggiori informazioni inviare un’e-mail a info@lacarrara.it oppure telefonare al numero 035234396 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.30.

La Fondazione Creberg comunica che le iniziative espositive e culturali previste nel prossimo periodo sono sospese fino a nuova comunicazione. Pertanto, l’inaugurazione di giovedì 27 febbraio e l’esposizione della mostra “Memorie future. Opere di Piero Cattaneo” previste a Palazzo Creberg sono rinviate a data da definirsi.

Sono annullate tutte le attività rivolte al pubblico organizzate dal Museo delle storie di Bergamo. In particolare:
– lunedì 24 febbraio evento di carnevale “Quattro chiacchiere con il Kamishibai”;
– venerdì 28 febbraio lezione del corso di aggiornamento per insegnanti di Stefano Musso “Il primo maggio nella storia del lavoro”;
– domenica 1 marzo: visita guidata alla mostra “Bergamo nel Novecento. Storie dall’Archivio fotografico Sestini”.

Tutti i musei della rete de “Il Museo delle storie di Bergamo” rimarranno chiusi a titolo cautelativo a partire da lunedì 24 febbraio fino a nuove disposizioni delle autorità competenti.

Anche la Diocesi di Bergamo si attiene alle indicazioni precauzionali date dalle Autorità civili e sanitarie per la tutela della salute di tutti. Il vescovo Francesco Beschi, quindi, dispone che:
– le chiese restino aperte solo per la preghiera personale e si abbia l’accortezza di togliere l’acqua lustrale;
– tutte le celebrazioni con concorso di popolo siano sospese, incluso il Mercoledì delle Ceneri e i momenti di preghiera quaresimale della comunità (come via crucis o liturgie penitenziali) o di gruppi specifici; non sono ammesse nemmeno celebrazioni o momenti di preghiera all’aperto, né in santuari o in cappelline;
– ogni sacerdote celebri in forma privata in chiesa a porte chiuse o in altro luogo adatto;
– poiché domenica 1 marzo non è possibile celebrare la messa, i fedeli sono dispensati dall’obbligo del precetto festivo e invitati a santificare la festa con un momento di preghiera personale o familiare, oppure seguire la messa attraverso la televisione o la radio;
– per il sacramento del Battesimo, si inviti a rimandare la celebrazione; qualora ci fossero fattori contingenti e bisogni familiari, si celebri in modo il più possibile ristretto, invitando alla presenza dei soli parenti;
– per i matrimoni, si celebrino in modo il più possibile ristretto, invitando alla presenza dei soli parenti;
– per la celebrazione dei funerali: si svolgano in forma privata, cioè senza suonare le campane per la messa, evitando i cortei dalla casa e al cimitero; la celebrazione è consentita invitando a circoscrivere la partecipazione ai soli parenti;
– nell’eccezione della celebrazione per funerali o matrimoni, a scopo precauzionale, si chiede di non invitare al gesto dello scambio di pace e di distribuire la comunione solo nelle mani secondo le norme vigenti;
– per la celebrazione del sacramento della riconciliazione, non sono permesse le preparazioni comunitarie, né per adulti, né per i ragazzi; se qualche fedele chiede singolarmente, non si usino i confessionali, ma preferibilmente luoghi areati come ad esempio la sagrestia o la navata.

Tutte le iniziative comunitarie e oratoriane sono sospese: catechesi, incontri di preghiera, ritiri spirituali, incontri di gruppo, riunioni, conferenze, gite, pellegrinaggi, iniziative o uscite culturali o aggregative.

Gli ambienti oratoriani sono chiusi: bar, sale della comunità, cinema e teatri, cortili, campi da gioco o sportivi, come pure altri luoghi di ritrovo di pertinenza parrocchiale o religiosa. Contestualmente, gli spazi parrocchiali non vengono concessi per feste o incontri privati.

Le Acli provinciali di Bergamo hanno sospeso gli appuntamenti in programma per questa settimana, in particolare, la preghiera di quaresima con monsignor Davide Pelucchi prevista alla Chiesa delle Grazie mercoledì 26 febbraio; la presentazione del libro edito da Molte Fedi, “Cercare ancora” di Gian Gabriele Vertova, prevista giovedì 27 febbraio (l’iniziativa sarà riprogrammata appena possibile); e la preghiera di quaresima con don Davide Rota alla Chiesa delle Grazie venerdì 28 febbraio.

Oltre alla cultura si fermano le attività sportive. La Federazione Italiana Pallavolo, congiuntamente alle due Leghe di Serie A Maschile e Femminile, rendono noto di aver deciso di sospendere l’intera attività pallavolistica nazionale a tutti i livelli fino al 1 marzo compreso. Dunque è rinviata a data da destinarsi la gara in programma mercoledì 26 febbraio alle 20.30 al Pala Agnelli di Bergamo tra Zanetti e Il Bisonte Firenze.

Il Volley Bergamo comunicherà nei prossimi giorni le modalità di rimborso dei biglietti già acquistati nella prevendita on line.

La Zanetti non sarà in campo nemmeno domenica 1 marzo a Cuneo per il ventiduesimo turno di Regular Season. Saliranno due a 3 i match non disputati dalle rossoblù: quello della scorsa domenica a Busto e, appunto, i prossimi due turni. Non appena verrà definita la ripresa dell’attività e ridisegnato il calendario gare, ne verrà data tempestiva comunicazione.

La decisione è stata assunta al termine di una riunione d’urgenza tenutasi domenica 23 febbraio a Bologna in conseguenza dei diversi provvedimenti che si stanno assumendo in ambito governativo-istituzionale quali le decisioni adottate dai Presidenti delle Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna alle quali si è aggiunta la Regione Friuli Venezia Giulia e la Provincia autonoma di Trento.

I tre organismi, la Federazione e le Leghe maschile e femminile, con la suddetta decisione, intendono porre la massima attenzione alla salvaguardia della salute comune e si impegnano a monitorare costantemente la situazione, riservandosi di prendere ulteriori decisioni e dandone tempestiva comunicazione.

Per il basket, il Settore Agonistico della FIP, vista la richiesta della Società di Capo D’Orlando, acquisito il parere della Lega Nazionale Pallacanestro, dispone il rinvio della gara Bergamo-Orlandina Capo D’Orlando del 25 febbraio, a data da destinarsi.

Il Beach Village Scanzorosciate rimarrà chiuso fino al 1° di marzo.

Da fonte ufficiale Fidal è arrivata anche la notizia della cancellazione del campionato italiano dei 20 km e dei 50 km di marcia in programma a Bergamo domenica 1° marzo.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.